Il Proust del mese di marzo con il dottor Maurizio Passoni

    174

    MAGENTA –  Titolare di uno studio dentistico da oltre trent’anni, Maurizio, per gli amici  “Icio”, è un grande amante della bicicletta e del mare.

     

    Il tratto principale del suo carattere ?

     

    Serafico e incosciente.

     

    La qualità che preferisce in un uomo ?

     

    La sincerità.

     

    E in una donna ?

     

    La generosità e la gentilezza.

     

    Il  suo  principale difetto ?

     

    L’ abnegazione.

     

    Il suo sogno di felicità ?

     

    Girare il mondo con la persona amata.

     

    Il suo rimpianto ?

     

    Non aver seguito il cuore al momento giusto.

     

    Il giorno più felice della sua vita ?

     

    Quello in cui mio padre mi regalò la Lambretta.

     

    E il più infelice ?

     

    Quello in cui mio fratello la diede allo sfasciacarrozze .

     

    L’ultima volta che ha pianto ?

     

    L’altro ieri.

     

    La sua occupazione preferita ?

     

    Pedalare per mantenermi in buona salute.

     

    Materia scolastica preferita ?

     

    Scienze.

     

    Autore preferito ?

     

    Dante Alighieri.

     

    Libro preferito ?

     

    La “Divina Commedia”

     

    Attore e attrice preferiti ?

     

    Sean Connery, Sharon Stone.

     

    Film cult ?

     

    “ Agente 007 – Licenza di uccidere”.

     

    La canzone che  canta sotto la doccia ?

     

    Ritornelli stonati, inventati al momento.

     

    Colore preferito ?

     

    Il blu.

     

     Fiore preferito ?

     

    Il tulipano.

     

    Città preferita ?

     

    Maciano di Pennabilli.

     

    Personaggio storico più ammirato ? 

     

    Ulisse.

     

    Personaggio politico più detestato ?

    Romano Prodi

    Il dono di natura che vorrebbe avere ?

    Talento …

    Se dovesse cambiare qualcosa del suo fisico, cosa cambierebbe?

    Nulla. Mi accontento di come sono.

    Stato d’ animo attuale ?

    Sufficientemente contento.

    Le colpe che le ispirano maggior indulgeza ?

    I reati conseguenti a ingiustizie.

    Come vorrebbe morire ? 

    Nel mio letto dopo una bella giornata.

    Il suo motto ?

    “ L’ottimismo è il profumo della vita”.

     

    A cura di Franca Galeazzi

    Articolo precedenteIl Partito Radicale in difesa di Fabrizio Corona
    Articolo successivoMagenta-Abbiategrasso, la Pasqua più golosa è con Love & Gelato (e ti arriva comodamente a casa..)