NewsStuzzicamenti

Il moscone di Platino della settimana: al video dedicato alla campagna vaccinale

La rubrica di Massimo Moletti

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO DAL “DUCA DI SARONNO” OGGI CERANESE –  “Egregio direttore, purtroppo, su tutte le reti del governo italiano e  anche sulle reti private, sta passando un brutto e sadico messaggio spot sulla campagna vaccinale. Onestamente da un premio oscar come Tornatore mi sarei aspettato di più che un interminabile filmato senza capo né coda da videocitofono con un audio imbarazzante e con dei silenzi enormi. La lunghezza del filmato spero non sia eguale al costo e poi chi ha pagato? Questo enigmatico e crudele videotelefono?

Il video fa vedere una giovane che abbraccia la propria cara nella stanza dell’abbraccio ma chi in passato non ha potuto neanche sentire il proprio caro ??? Non sapevano neppure dirgli dove era ricoverato !!!

E non erano esaustivi nel pronunciare lo stato di cure? La ritengo una coltellata al cuore per queste persone !!

La nostra sanità ha enormi difetti e cause pendenti causa Covid su cui è calato un colpevole silenzio. Perciò chiamare un grande per fare un video di così poca sensibilità è davvero una cosa stonata.

E poi di quale campagna vaccinale stiamo parlando? Visto che non ci sono i vaccini e non si sa quando e dove farlo, almeno per i comuni cristiani ??

Così ancora una volta l’Italia dimostra di essere un Paese chiuso, corrotto e provinciale e per non farci mancare nulla, pure nepotistico …non poteva matrigna Rai  fare un concorso per giovani registi e fare scegliere la rete ..al posto di chiamare un premio oscar che ha fatto un video da smartphone ?

Questo e’ un moscone di platino a vita …povera Italia bollita dove lavorano sempre gli stessi”.

 

MASSIMO MOLETTI

 

 

Massimo Moletti

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi