Il mistero di Cerano si infittisce: parla il vice Sindaco Albanese

432

Cerano- La scomparsa del Signor Mario Bandi continua a tener banco in paese. Ieri sera,  come il nostro quotidiano on line ha prontamente riportato, si era sparsa la voce che i Carabinieri del Comando di Trecate avevano rinvenuto i resti di un corpo carbonizzato, all’interno della casa in pieno centro andata a fuoco. Ipotesi confermata, ma non è affatto sicuro che quel corpo sia quello del signor Mario. A questo proposito, il vice Sindaco e Assessore alla Sicurezza Alessandro Albanese, fa il punto della situazione e chiarisce una serie di coincidenze. A cominciare da quella riguardante il luogo di ritrovamento del cadavere carbonizzato…. In quello stabile, fortemente ammalorato, un tempo aveva sede l’impresa di pompe funebri per la quale ha lavorato per anni il Signor Mario….

Articolo precedenteSabato 26, a Galliate, un libro sulla ‘spending review’ quotidiana
Articolo successivoRobecco: autista di mezzo pesante beccato ad attraversare il ponte sul Naviglio senza cronotachigrafo, maxi multa e ritiro patente