Le Nostre RubricheNews

Il mio mondo #ecobio. A Robecco arriva ‘Semplici Rimedi’ erboristeria, di Cri Garavaglia

 

 “Abbi cura del tuo corpo è l’unico posto in cui devi vivere” questo il suo motto

Quando ho iniziato questa rubrica vi avevo parlato della mia passione per la cosmesi eco-bio, ma non vi avevo accennato al fatto che a tempo perso mi interesso anche di medicina alternativa che credo possa trovare un’ottima integrazione con la medicina allopatica, senza ovviamente sostituirla.

 

Ovviamente ho una formazione molto terra a terra che nasce da una curiosità personale e dalla voglia di avvicinarmi il più possibile al mondo del naturale e che prevalentemente si concentra sull’uso degli oli essenziali e sull’aromaterapia.

 

Non posso quindi che essere contenta della grande novità che ci attende a Robecco per il 1 maggio quando aprirà i battenti una nuova realtà commerciale in paese dedicata proprio al mondo del naturale e della fitoterapia in particolare: Semplici Rimedi Erboristeria di Eleonora Semplici.

 

A farmi ulteriormente contenta il fatto che Eleonora sia una robecchese doc che ha avuto il coraggio di inseguire il suo sogno e di dedicarsi a ciò che ama di più in un mondo in cui troppo spesso vince il business rispetto alle aspirazioni personali.

 

Senza contare il fatto che da tempo non si assisteva in paese all’apertura di una nuova realtà commerciale.

 

Non potevo quindi farmi scappare l’opportunità di fare un giretto in negozio prima dell’inaugurazione e soprattutto di fare una chiaccherata con Eleonora per capire di cosa si trattasse.

 

Parto dal presupposto che nella nostra zona si avvertiva fortemente la necessità di potersi avvalere di persone veramente competenti in materia, laddove spesso nelle erboristerie, fatte salve alcune eccezioni, si trovano semplici commesse che di rimedi naturali ben poco sanno (cosa che mi fa innervosire a mille tanto che di solito ordino online o prenoto prodotti che conosco in farmacia).

 

Ecco perché sono stata felicissima di parlare con Eleonora che ha una solida formazione alle spalle avendo frequentato un corso triennale di Naturopatia presso la prestigiosa scuola di Riza Psicosomatica, acquisendo un diploma che all’estero, ma non in Italia, è equiparato alla laurea triennale, misteri della legislazione italiana.

 

E proprio in occasione di tale corso è nata la passione di Eleonora per la fitoterapia (dal greco Phyton= pianta e therapéia= cura) che credo lo sappiate tutti è quel settore della medicina naturale che prevede l’utilizzo di piante e estratti per la cura delle malattie e il mantenimento del benessere psico-fisico, la cui origine si perde nella notte dei tempi.

 

D’altra parte osserva Eleonora, e come darle torto, i nostri nonni si curavano con le erbe, perché non riproporre quindi i vecchi rimedi fitoterapici avvalendosi della consulenza di una persona veramente preparata?

Basti pensare alla saggezza popolare che ci portava da bambini a raccogliere nei campi di Robecco i fiori di camomilla (momento amarcord portate pazienza), oggi ripresa dalla moderna fitoterapia per preparare tisane rilassanti e antispasmodiche, le stesse che mi faceva bere nonna la sera.

 

Ben vengano quindi i rimedi naturali laddove i farmaci si dimostrano inutili e addirittura controproducenti.

 

Soprattutto in considerazione dell’allarme lanciato dall’AIFA per l’abuso di farmaci da parte degli italiani. Cito solo il caso degli antibiotici utilizzati spesso e volentieri a sproposito perché è uno dei più eclatanti.

 

Non a caso mi conferma Eleonora in questi anni sta sempre più aumentando l’interesse per il mondo del naturale e per le cure dolci, sia per il trattamento di piccole problematiche che non necessitano di farmaci (pensate a un semplice raffreddore) sia in abbinamento alla medicina ufficiale in modo evitare l’assunzione di ulteriori farmaci per risolvere criticità meno gravi ovviamente.

 

Sto ovviamente parlando della cosiddetta medicina integrata che in alcune lungimiranti realtà si sta finalmente diffondendo anche in Italia (basti pensare agli ambulatori di medicina complementare riconosciuti dalla regione toscana), anche nel settore veterinario, dall’agopuntura, alla fitoterapia alla medicina tradizionale cinese e via dicendo.

 

I dati ufficiali sono abbastanza chiari in proposito come è emerso in occasione del XXVI Congresso Nazionale di Fitoterapia dello scorso anno che descrive il mercato dei prodotti fitoterapici come in forte e costante crescita, con un 3,3% di incremento rispetto all’anno precedente e circa 8 milioni di italiani indirizzati verso le cure dolci. A farla da padroni i rimedi a base di aloe, passiflora e arnica che credo conosciate tutti.

Tra l’altro (è bene saperlo) in molti casi i rimedi fitoterapici sono considerati dispositivi medici, quindi detraibili (purché lo scontrino sia parlante), mentre altri purtroppo sono classificati come semplici integratori e soggetti in Italia alle norme alimentari.

 

Non stupisce quindi l’interesse riscontrato da Eleonora per la sua pagina fb (Semplici Rimedi Erboristeria) con la quale da qualche mese sta pubblicizzando attività e prodotti che potrete trovare in negozio, tanto più che si tratta di rimedi testati personalmente come efficaci.

 

Vi racconto solo che Eleonora è stata così gentile da consigliarmi un cerotto innovativo che sfrutta i raggi infrarossi emessi naturalmente dal corpo per la cura dei dolori muscolari (Fit Pach, nello specifico quello cervicale) che troverete in negozio e devo dire che è molto più efficace di quelli normalmente reperibili, ergo la ragazza sa il fatto suo decisamente.

E certamente la possibilità di comprarlo a Robecco mi fa estremamente piacere e mi evita viaggi nei paesi limitrofi con conseguente perdita di tempo e biglietto dell’autobus.

Nel prossimo futuro sarà inoltre disponibile il sito online con possibilità dapprima di prenotare i prodotti da ritirare in negozio e successivamente di comprarli direttamente dall’e-store e farseli spedire a casa per chi abita lontano.

Ma non pensate che in negozio troverete solo rimedi fitoterapici o fiori di Bach.

Andate a conoscere Eleonora e potrete vedere l’ampia gamma dei prodotti a disposizione che vanno dalle tisane, alla cosmesi naturale, ai solari (con la formula più proteggi più risparmi che mi piace tantissimo), ai profumi anche per maschietti, all’igiene orale (a proposito mi hanno colpito tantissimo le spume collutorie 100% natural completamente edibili, anche per bambini, che abbassano la carica batterica e sostituiscono il dentifricio quando ci si trova fuori casa), al dentifricio al carbone di betulla e ginepro consigliato a chi fa forte uso di caffè o tabacco (e mi serve ahimè), ai prodotti per i nostri amici animali, ai detersivi richiesti dai futuri clienti con un sondaggio lanciato sulla pagina fb (idea geniale).

In poche parole una realtà che in zona proprio mancava e che credo diventerà un must have soprattutto per la clientela che si dimostra più interessata al mondo del naturale che gravita dai 25 anni in su (e io ci sono dentro di gran lunga).

Quindi che aspettate a andare all’inaugurazione in occasione della fiera di San Majolo? Sono sicura che ne rimarrete contenti.

L’appuntamento è per ore 10.00 del 1 maggio – Robecco in via M. e C. Garavaglia 3 zona piazza Mercato.

Cristina Garavaglia

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi