CronacaNews

Il ministro Maurizio Lupi e Roberto Maroni al cantiere A4 di Mesero (1- segue)

Le prime dichiarazioni del ministro alle Infrastrutture e dell’assessore regionale Massimo Garavaglia

 

MESERO – Un parterre istituzionale, economico e finanziario senza precedenti per la conferenza di inaugurazione dei lavori di ammodernamento lungo l’autostrada Milano-Torino, che sarà completata nell’ultimo tratto (circa 43 km) sino alla metropoli lombarda.

L’incontro si è svolto oggi pomeriggio a Mesero,  presso il campo base del maxi cantiere predisposto da Satap (la società proprietaria dell’A4) per curare l’esecuzione di questa importante opera infrastrutturale.

L’ammodernamento toccherà molto da vicino Marcallo, Mesero e l’est Ticino, con nuovi attraversamenti del Fiume Azzurro e una galleria lunga 400 metri, di nuova costruzione. Si parla di un intervento dall’importo complessivo di 1 miliardo di euro, interamente finanziato dal mercato e senza intervento pubblico: lo ha sottolineato Gian Maria Gros Pietro, numero di Atlantia, ex Autostrade, che ha parlato di un’operazione modello dal punto di vista economico e finanziario.

Ticino Notizie ha raccolto le prime dichiarazioni del ministro alle Infrastrutture, Maurizio Lupi, e dell’assessore regionale Massimo Garavaglia.

Maurizio Lupi: “La cerimonia di oggi dimostra che il Governo vuole portare avanti con forza il capitolo relativo alle Infrastrutture. Il cantiere della Torino-Milano è funzionale all’accessibilità al futuro polo di Expo e all’aeroporto di Malpensa: più capienza, più capacità di mobilità e trasporto da e per Milano significa più sviluppo e un incentivo per le nostre imprese. Col decreto del fare abbiamo appostato risorse certe, ora la sfida da vincere è relativa ai tempi: dobbiamo rispettare tutte le scadenze che ci siamo dati”.

Massimo Garavaglia:  “Regione Lombardia, col nuovo governo di Roberto Maroni, ha voluto dare un’ulteriore e forte accelerata all’adeguamento infrastrutturale. L’opera di oggi segna la fine di un percorso iniziato negli anni Novanta, col via ai lavori di costruzione della linea ad Alta Velocità tra Milano e Torino. Siamo riusciti a chiudere i cantieri nei tempi prefissati:  è una scommessa anche per il futuro, ed un importante segno di fiducia che vogliamo dare alle nostre imprese. Che sono le migliori finché arrivano ai cancelli, perché poi i loro mezzi rimangono imbottigliati nel traffico”. 

All’incontro ha presenziato anche il presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni.

F.P.

(1- seguiranno altri pezzi dedicati all’evento)

Vedi Altro

Fabrizio Provera

Prova Note

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi