Il Mercato Contadino a San Giorgio su Legnano sabato 19 novembre

252

SAN GIORGIO SU LEGNANO – Sabato 19 novembre ritorna a San Giorgio su Legnano dalle 9 alle 13  “Il Mercato Contadino “ nella  sede di Piazza Mazzini  con  l’appuntamento mensile  dei produttori locali e regionali.

Si raccomanda la mascherina e soprattutto di evitare gli assembramenti mantenendo almeno un metro di distanza tra gli utenti.

L’iniziativa,  ideata dall’Amministrazione Locale e dalla Pro Loco in collaborazione con Slow Food Legnano , consiste in un mercato di prodotti agricoli del territorio previsto per ogni terzo sabato del mese.

Si potranno acquistare prodotti di stagione direttamente dai produttori nel mercato che metteranno  in esposizione le tantissime bontà prodotte  nel nostro territorio . Nel mercato si potranno trovare salumi, pane e dolci , pasta fresca, miele, formaggi, vino, olio, riso ed altri prodotti alimentari come farine  e verdure di stagione . Il Mercato contadino è una grande opportunità di incontro con produttori che hanno deciso di non essere coinvolti nella grande distribuzione e di poter colloquiare con l’utente finale per condividere proposte alternative di distribuzione degli alimenti tramite i mercato contadini mensili.

La filiera corta, con una predilezione  della qualità, fa del Mercato Contadino un’ottima occasione per procurarsi alimenti naturali e salutari. Il Mercato vuole valorizzare i prodotti locali e regionali per salvaguardare la storia alimentare di una comunità , oltre che il territorio per stimolare la biodiversità e la stagionalità.

I produttori partecipano anche a Villa Cortese (Piazza Della Quercia)  il primo sabato del mese, Canegrate ( Via Cottolengo) la prima domenica del mese , il Mercato Contadino di Legnano (Piazza Mercato) la seconda domenica del mese, il Mercato Contadino di Busto Arsizio (Parco Comerio) la terza domenica del mese e il Mercato Contadino di Vittuone (Piazza Italia) il terzo venerdì del mese . I mercati sono presenti su Facebook dove si possono trovare aggiornamenti continui.

 

Articolo precedenteLavoro, istruzione e inclusione: la ricetta anti-crisi dei manager pubblici e privati di Cida che rappresenta quasi un milione di manager (DIRE)
Articolo successivoA Pavia il WWF organizza una passeggiata nel Parco della Vernavola