Il grande cuore dei ristoratori: 2000 pasti gratuiti per medici e infermieri del Sacco

    66

     

    MILANO –   Cento paste alla Norma, 50 parmigiane e 100 cannoli. E’ quanto si e’ visto consegnare nel pomeriggio di ieri il personale dell’ospedale Sacco di Milano, da parte di un ristorante come gesto di riconoscimento e di supporto in un momento drammatico che vede medici e infermieri impossibilitati a fermarsi per mangiare, se non ai distributori automatici dopo turni di 12 ore spesi nei reparti interessati dall’emergenza Coronavirus.

       Il gesto solidale e’ del ristorante SlowSud postato su Facebook all’interno della community RistoratoreTop. Appello raccolto da tanti altri ristoranti: da oggi le consegne sono intensificate sul territorio milanese per tutta la durata dell’emergenza.
       “Oltre 2000 sono i pasti gia’ messi a disposizione la prossima settimana – si legge in una nota – da diversi ristoranti che, in alcuni casi, hanno riaperto le cucine per l’occasione. Nei prossimi giorni, oltre al Sacco, la distribuzione interessera’ a Milano anche San Raffaele, Fatebenefratelli, Policlinico, San Carlo e San Giuseppe e, in provincia, il Bassini di Cinisello Balsamo.
    Articolo precedenteFondazione Per Leggere, boom di richieste per gli ebook
    Articolo successivoL’appello della Croce Bianca di Magenta: “Emergenza coronavirus, aiutaci ad aiutare”