Il “graffio” di Massimo Moletti: oggi Juve … ride inglese

    330

    RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO DAL DUCA DI SARONNO –  “Egregio direttore, Vujadin Boskov storico allenatore della Sampdoria tricolore (finalista di Coppa Campioni),  era solito dire rigore è quando arbitro fischia !!! Un’ altra epoca in cui la Juventus era buona e non vincente e dove il calcio italiano dominava il mondo (potevamo anche vincere 3 mondiali in quel periodo se i tecnici non fossero stati fissi come delle pule), la schedina poteva ancora cambiarti la vita …
    Oggi il maestro Vujadin non so cosa direbbe …anche perché come sempre in Italia sono riusciti a fare diventare problema la soluzione …

    Il primo rigore assegnato alla Juve, tutti giù per terra, eppure rigore per i bianconeri…..

    Vi ricordate gli arbitri di porta, dovevano aiutare arbitro ma poi … Adesso la var doveva aiutare il direttore di gara L ex juventino Cannavaro ieri in Rai ha detto …” il calcio italiano è sempre lo stesso ” , dando colpa al var !!! Secondo il pallone d’oro la tecnologia porta via potere al arbitro che non è più sicuro …
    Io capisco che un Paese provinciale, nepotistico e consociativo come l’Italia non veda di buon occhio gli strumenti che tolgono il diritto arbitrario nel giudizio quindi bisogna screditare il mezzo …però a tutto c’è un limite.
    Lo scopo è stato raggiunto e il var detta in dialetto …al var puoi. Povero calcio italiano sta in piedi solo perché questo Paese è costruito a sua immagine e somiglianza ..
    Un pallone dove la gente allo stadio non andava già prima della pandemia e dove affollano i bar per vedersi la partita con un euro e anche meno.

    Mister Antonio Conte non si è presentato nel dopo partita per protesta davanti ai microfoni ha mandato il suo vice Stellini.

    Ieri sera sulla Rai Cannavaro era in forma “zebra italica” affermando che gli arbitri stranieri sono peggio e quelli nostrani non sono poi così male ..il vecchio adagio del conservativo …
    Non voglio soffermarmi sulla squadra sempre in mezzo a certe decisioni strane Boskov in un momento di rabbia durante un Juve – Samp disse ” Juve paga arbitro” ...non aveva capito l’importanza della vecchia signora ..che appare ogni tanto ai direttori di gara …la fidanzata d’Italia è una vittima ..vincendo sempre attira livori di infedeli …

    Il grande mister Boskov famoso per le sue massime

    Una santa signora del pallone italiano non troppo venerata fuori confini del regno “agnellino ” …anzi nella perfida Albione. ..la pigliano pure di sotto per una squadra che voleva abbandonare il paese bigotto per l’infedele super lega. Oggi “Juve ride inglese”.

    Massimo Moletti

    Articolo precedenteCerro Maggiore, un viaggio a scuola tra i sapori della nostra Penisola
    Articolo successivoFord presenta Lifesavers, le storie degli “eroi di ogni giorno”