‘++Il covid non frena le BCC della Lombardia: depositi a quota 32 miliardi di euro

    176

     

     MILANO  La pandemia non ferma le Bcc in Lombardia. I risultati del 2020 sono positivi con 32 miliardi di depositi, per una crescita annua pari al 12,3% (superiore all’incremento medio, del 9,9%, registrato dall’industria bancaria regionale), cui si aggiungono 9,2 miliardi di euro di raccolta indiretta. A 23 miliardi di euro invece gli impieghi a favore di imprese e famiglie, con un aumento del 4,1% su base annua (contro il +3,7% dell’industria bancaria complessiva).
        Riguardo ai settori di destinazione del credito: a dicembre 2020 gli impieghi lordi erogati alle famiglie ammontavano a circa 8 miliardi di euro, oltre 15 miliardi di euro a microimprese e imprese. “I buoni risultati raggiunti, proprio in un anno cosi’ complesso, ci confermano che le comunita’ locali riconoscono il valore del nostro modo differente di fare banca””, afferma Alessandro Azzi, presidente della Federazione Lombarda delle Bcc in vista dell’assemblea di sabato che e’ chiamata ad approvare il bilancio e ad eleggere presidente, cda, collegio sindacale e dei probiviri. .
    Articolo precedenteRoberto Formigoni: un’autentica, coraggiosa storia di popolo che nessuna sentenza potrà mai offuscare
    Articolo successivo44 anni fa la prima punta di Portobello, il programma che cambiò la storia della TV