Il cordoglio del Movimento 5 Stelle (e di tutto il mondo della politica) per la scomparsa di Iolanda Nanni

    104

    MILANO – “Con grande dolore e commozione il Movimento 5 Stelle Lombardia annuncia che la collega Iolanda Nanni è mancata oggi, dopo aver combattuto a lungo contro una grave malattia. Ci ha insegnato a non arrenderci, a cercare sempre la verità, a combattere al fianco dei cittadini. Ci lascia un’importante eredità: il suo esempio e il suo lavoro da portare avanti con tutto il nostro impegno per l’ambiente e la salute di tutti”. 

    Queste le parole dei consiglieri regionali 5 Stelle lombardi appena appresa la notizia della scomparsa di Iolanda Nanni Consigliere regionale pentastellata nella passata Legislatura.

    Aveva solo 49 anni e si era ammalata di quel ‘brutto male’ che tante, troppe vittime continua a mietere ancora oggi. La malattia l’aveva costretta a lasciare anticipatamente gli scranni del Consiglio regionale e più volte l’allora presidente del ‘parlamentino lombardo’ Raffaele Cattaneo così come tutti i colleghi al Pirellone, avevano inviato messaggi di vicinanza a lei che era impegnata nella difficile battaglia per la vita. Sempre appassionata e tenace nel portare avanti le istanze del suo Movimento sono in tanti in queste ore a ricordarla.

    Queste a tal proposito anche le parole di Fabrizio Cecchetti, oggi parlamentare del Carroccio, ma fino a pochi mesi addietro, Vice Presidente del Consiglio regionale lombardo: “Una preghiera e un pensiero per Iolanda e un abbraccio ai colleghi del M5S. La tua forza ci mancherà!!”

    “Addolorato e afflitto per la scomparsa di una grande donna, collega stimata. Il gruppo Lega di Regione Lombardia è vicina al dolore della famiglia”. Queste le parole del capogruppo del Carroccio Roberto Anelli.

    «La nostra Iolanda Nanni ha lottato come una vera guerriera fino alla fine. Amava la sua vita, amava il MoVimento, amava gli attivisti. Con una energia incredibile ha fatto anche la campagna elettorale per le politiche di marzo ed è diventata deputata della Repubblica nonostante il male con cui stava combattendo giorno e notte. Per questo ero andato a trovarla e potete vedere il suo sorriso contagioso in questa foto». E’ quanto ha scritto su Facebook il leader del M5S Luigi Di Maio commentando la morte della deputata pentastellata. 

    Originaria di Pavia, di lei ricordiamo in Consiglio regionale le sue battaglie in particolar modo sul tema del trasporto pubblico locale e della sanità.

     

    F.V.

    Articolo precedenteMalpensa: ‘tanto rumore per nulla…’
    Articolo successivoCon il CAI di Gallarate per fare speleologia a 360°