Il Conte Ludovico Melzi D’Eril in Casa Giacobbe per l’Assunta

    55

    MAGENTA –  Una serata dal sapore antico quella vissuta sabato in Casa Giacobbe a Magenta dove l’Associazione Pietre Vive Onlus  che vede tra i suoi principali animatori  Paolo Bertoglio –  nata per promuovere il recupero e il restauro del patrimonio storico-artistico di Magenta –  ha promosso un incontro alla presenza del Conte Gian Ludovico Melzi  d’Eril. Il legame tra il nobile e la sua famiglia e la nostra città affonda nelle notte dei tempi e viene ben documentata dalle ‘presenze’ dentro all’Assunta.


    Alla serata organizzata anche per sensibilizzare la raccolta di fondi – serve circa un milione di euro per riportare l’Assunta agli antichi splendori secondo gli studi portati avanti  in modo minuzioso dagli Architetti Francesca Lara Monno e Fabrizio Ispano –  hanno partecipato il Sindaco Chiara Calati e il presidente dell’Associazione il prevosto don Giuseppe Marinoni.
    Hanno dato il loro contributo oltre all’Amministrazione, l’Agriturismo la Cirenaica, Proloco Magenta e l’Università del Magentino.

     

     

     

     

     

    Articolo precedenteAlbairate: la premiazione del concorso ‘Angelo Masperi’
    Articolo successivoTrecate a tutta sicurezza: i principali interventi condotti a marzo