Il Comune di Magenta aderisce all’Operazione Risorgimento Digitale.

36

 

“Il progetto, promosso da Anci, agevola il rapporto tra cittadini ed Enti pubblici, sempre più al centro di un processo di digitalizzazione, avvicinando così persone e istituzioni”, ha aggiunto il primo cittadino

MAGENTA – Il Comune di Magenta, aderendo all’iniziativa proposta da Anci, presenta a tutti i cittadini il progetto “Operazione Risorgimento Digitale”. Il programma educativo, realizzato da TIM in collaborazione con Maggioli, si prefigge di formare i cittadini sull’utilizzo dei servizi della Pubblica Amministrazione attraverso l’uso delle nuove tecnologie informatiche e consentire a tutti di cogliere le opportunità della rete. La partecipazione ai corsi è gratuita.
“Abbiamo voluto aderire al progetto ‘Operazione Risorgimento Digitale’ perché rappresenta un’occasione che tutti possono cogliere per migliorare le proprie competenze digitali – ha detto il Sindaco di Magenta, Chiara Calati, sottolineando come – La tecnologia sta sempre più entrando nelle nostre vite, anche per i servizi offerti dalla Pubblica Amministrazione. Lo stesso Comune di Magenta ha avviato un processo di digitalizzazione dei propri servizi in modo da renderli più agevoli e vicini ai cittadini – ha spiegato il Sindaco Calati – È però vero che parte della popolazione ha bisogno di prendere maggiore confidenza con questi strumenti ed il progetto di Anci è un’occasione da non perdere per agevolare il rapporto tra cittadini e Amministrazione Pubblica e al
tempo stesso rendere più efficace il processo di digitalizzazione”, ha concluso Calati.

 


“Operazione Risorgimento Digitale”, i percorsi formativi “Migliorare la vita con il digitale”, che approfondisce la conoscenza dei dispositivi per navigare in Internet, l’utilizzo delle principali applicazioni e dei più comuni pagamenti elettronici. Focus specifico è riservato ai servizi della PA come SPID, CIE-ID, App IO e agli
strumenti per la salute e del benessere online quali Fascicolo Sanitario Elettronico;
“Collaborare con il digitale”, focalizzato sulle opportunità più avanzate di comunicazione e condivisione in Internet e sui social, per collaborare a distanza e sfruttare gli strumenti digitali con il massimo vantaggio e con particolare attenzione alla sicurezza e alle buone pratiche.
I cittadini potranno scegliere di partecipare a entrambi i corsi o a uno soltanto. Potranno scegliere gli orari che meglio si adattano alle loro esigenze (dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 19) ed entreranno a far parte di una classe virtuale composta da 20-25 persone per garantire la massima possibilità di interazione.
Oltre alle lezioni i partecipanti avranno a disposizione contenuti multimediali, materiali scaricabili e link di approfondimento, potranno mettersi alla prova con esercitazioni pratiche, video e giochi.
La frequenza ad almeno il 75% delle lezioni permetterà di accedere al questionario finale per ottenere un Open Badge.
È possibile iscriversi al link: https://on.tim.it/scuola-internet

Articolo precedenteCorbetta: una sede adeguata per La Quercia grazie al lavoro del Rotary Magenta, la solidarietà chiama solidarietà (VIDEO)
Articolo successivoMagenta (Sicurezza) Gelli: da Regione Lombardia due importanti contributi alla nostra città.