Il Comune di Abbiategrasso beneficia di un contributo a fondo perduto di 130mila euro

    89

    ABBIATEGRASSO –   In base alla cosiddetta   norma  “Fraccaro”, contenuta nell’articolo 30 del decreto-legge “Crescita” n. 34 del 30 aprile 2019, il Direttore generale del Ministero per lo Sviluppo Economico ha emanato lo scorso 14 maggio il decreto per assegnare i contributi previsti in favore dei Comuni per la realizzazione di progetti relativi a investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile.

    L’importo complessivo stanziato ammonta a 500 milioni di euro, ripartiti tra le diverse amministrazioni comunali in base al numero dei residentiAbbiategrasso riceverà 130mila euro, mentre si va da un contributo di 50mila euro per i Comuni con popolazione fino a 5mila abitanti a un contributo di 250mila euro per i Comuni che hanno più di 250mila abitanti.

    I contributi sono a fondo perduto e sono destinati a opere di efficientamento energetico,quali interventi di illuminazione pubblica, di risparmio energetico degli edifici pubblici, di installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, e di sviluppo territoriale sostenibile, quali interventi per la mobilità sostenibile, l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole ed edifici pubblici, l’abbattimento delle barriere architettoniche. Ciascun Comune dovrà avviare i progetti entro il 31 ottobre 2019, pena la decadenza del beneficio.

    “Ricevere queste risorse, che non erano state preventivate, è certamente una notizia molto positiva – dichiara l’assessore al Bilancio Francesco Bottene – insieme a tutta l’Amministrazione Comunale valuteremo come ripartirle e investirle al meglio, in base alle diverse esigenze e alle priorità presenti nella nostra città.”

    Articolo precedenteMagenta, il gelato di Rosso Cappuccetto ‘dove lo vuoi tu’… e il commercio che va alla grande
    Articolo successivoMagenta: domani sera uscita con “Turisti nel nostro territorio”