Il combat-folk a La Tela di Rescaldina, sabato 7 luglio arrivano i Rimalavoglia

    85

    RESCALDINA – Il folk cantautorale dei Rimalavoglia ritorna a La Tela. L’osteria sociale di Rescaldina ospita sabato 7 luglio (inizio alle 21.45) il gruppo varesino che in dieci anni di attività si è ritagliato un posto di primo piano nel panorama musicale impegnato. E impegnato è il repertorio che viene proposto, composto da cover di autori quali Fabrizio de Andrè, Roberto Vecchioni, Eugenio Bennato e Rino Gaetano. Impegnati sono anche gli inediti cui i Rimalavoglia hanno dato vita, raccontando la difficile condizione degli emigrati dal Mezzogiorno e ispirandosi alle favole telefoniche rodariane.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Quello che è stato definito come combat-folk trova nei Rimalavoglia una nuova energia e una rinnovata interpretazione. Gabriele Martorana alla voce e chitarra, Marco Mazzocchi alle chitarre,Tony Invidia alla batteria e percussioni, Gianluca Ciurleo alle tastiere ed Emiliano Michelon al basso partono da un inconfondibile stile folk per poi spaziare nell’universo rock, condendo i loro concerti con elementi funk e raggae. E il risultato è tutto da ballare. Inizio alle 21.45, ingresso libero.

    La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

    Articolo precedenteLegnano, crisi Pensotti: “Nessuno deve essere licenziato”
    Articolo successivoNotte Rosso Magenta: “Suoni, sapori e colori” sabato 7 luglio. Ticino Notizie Media Partner