Il bello della matematica!

101

MAGENTA – La matematica è una disciplina solamente tecnica o rappresenta una delle basi della nostra cultura? In realtà è un elemento fondante del nostro conoscere e vivere il mondo, anche se a scuola risulta spesso una disciplina ostica. Non per tutti. Non a Magenta.
La piattaforma nazionale MathUp ha citato alcune insegnanti dell’IC “Carlo Fontana” e il progetto che stanno seguendo (testato già nella scuola primaria “Santa Caterina”) come oggetto di studio da parte di colleghi. Il progetto è infatti stato presentato come un buon esempio di didattica laboratoriale da applicare nelle classi. Sono Silvana Bianchi, Nicoletta Crimella, Silvia Elisabetta Rossi.
Quando studiamo e strutturiamo nuovi progetti, noi pensiamo alla ricaduta sui bambini – spiega Paola Pinaroli, docente all’IC magentino e che da tre anni affianca i professori universitari in qualità di tutor di colleghi – e la loro risposta è decisamente positiva. La matematica è così meno noiosa per loro e per noi: le attività di laboratorio incentivano i bambini ad imparare facendo, attraverso l’esperienza pratica e diretta. È ammesso l’errore come metodo di apprendimento, perché si impara anche sbagliando. Sono facilitati l’inclusione, il confronto fra pari e lo spirito critico”.
Anche grazie a questo impegno condiviso, per l’edizione 2018 del Kangourou della Matematica, si sono iscritti circa 200 alunni dell’Istituto. Nell’edizione 2017 due alunni della quinta elementare erano arrivati in finale.
All’interno dell’Istituto c’è un gruppo di studio e ricerca per approfondimento teorico e della didattica della matematica, formato da insegnanti della scuola Primaria, secondaria e da educatrici comunali e appare interessante il confronto fra vari gradi di istruzione, adesione che significa interesse che questo approccio suscita”, aggiunge il Dirigente Scolastico Davide Basano.La piattaforma MathUp propone e segue l’aggiornamento e la formazione di migliaia di docenti di ogni ordine e grado in tutta Italia, contribuendo in modo significativo allo sviluppo di metodologie e strategie didattiche per implementare l’insegnamento e l’apprendimento della matematica.
L’Italia ha dato alla storia nomi di matematici illustri: della milanese Maria Gaetana Agnesi si parla in questo periodo perché ricorrono i trecento anni dalla sua nascita. La scuola, attraverso diverse metodologie può far riavvicinare la disciplina agli studenti. “MathUp” si caratterizza proprio per questa doppia attenzione: contenuti e metodologia, matematica bella e modalità laboratoriale.

Articolo precedenteBraccialetti Amazon.. e fake news
Articolo successivoIl Parlamento