L'Editoriale

Il barcone dei ratti

Roma, lungotevere presso isola tiberina. C’è un barcone ormeggiato. Proprietà INPS. Acquistato e ristrutturato per uso ricreativo dipendenti INPS. Mezzo milione di euro. Operazione partorita da Mastrapasqua, il fenomeno appena dimessosi. Altro mezzo milione sperperati per un’agenzia di sorveglianza. In totale buttati via un milione di euro. Va da sè che il centro ricreativo non è mai partito. Adesso il barcone è casa di ratti. Ma insomma non c’è nessuno capace di mollare un paio di calci nel sedere a tutti i mastra pasqua e loro protettori, già perché chi li ha messi lì è corresponsabile. Due calci nel sedere come liquidazione e confisca dei beni personali a parziale rimborso delle scempiaggini commesse. (la fonte della notizia è radio sole 24 ore)

Emanuele Torreggiani

Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi