NewsStoria e Radici

Il 63° Giro d’Italia passò per Turbigo: era il 6 giugno 1980!

Saronno-turbigoTURBIGO – C’è il sindaco di Magenta, Invernizzi che vorrebbe portare l’arrivo di una tappa del giro d’Italia a Magenta. Così come le truppe franco-Piemontesi passarono da Turbigo il 2-3 giugno 1859 prima di puntare su Magenta, una tappa del 63° Giro d’Italia (Saronno-Turbigo) di 50 Km a cronometro, già arrivò a Turbigo il 6 giugno 1980. Vinta da Saronni diede una frustata di vitalità al paese che si accingeva a rinnovare il Consiglio Comunale, dopo il primo mandato del sindaco Cavenago.
Motore primario di tale magico evento fu il fatto che il Maglificio Irge sponsorizzava, al tempo, il Giro d’Italia e non è un caso che il Comitato di Tappa (nella foto) era posto negli uffici dell’azienda e fu presieduto dall’allora sindaco di Turbigo, Gianfranco Cavenago.
Nella foto si riconoscono, oltre a politici provinciali (assessore Orazio Picciotto Crisafulli), il ragionier Roberto Leoni, allora uno dei numeri 1 dell’azienda, accanto a Luciano Orlandi, al tempo vicesindaco, il comandante del Corpo di Polizia Locale Ugo Tanzini (oggi, 91enne, al quale inviamo i nostri migliori auguri) e il sindaco Cavenago.
In un comunicato stampa ‘La Gazzetta dello Sport’ precisò il percorso della gara: SARONNO – bivio Origgio – Lainate – S. Ilario di Nerviano – Cantalupo di Cerro Maggiore – S. Lorenzo di Parabiago – S. Vittore Olona – Legnano – Castellanza – Busto Arsizio – S. Macario di Samarate – Ferno – Lonate Pozzolo – Vanzaghello di Magnago – Castano Primo – TURBIGO.

Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi