I Verdi implodono: a Legnano sospesa l’attività politica

" Il 30 novembre 2023 Eleonora Evi, co-portavoce nazionale si dimete e così fa Simona Saraceno, co-portavoce della Regione Lazio denunciando una gestone personalistica del partito"

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
Quanto mi piaceva fare politca a livello locale…come referente di Europa Verde, il partto che dal 2019 sembrava poter rilanciare il progeto di un partto ecologista forte in Italia.
Siamo partt in 4 gat e siamo arrivat ad essere il 3,30 % a Legnano nel 2020, più di 800 voti grazie alla candidatura di Alessandro Rogora e tanto lavoro da parte di tut noi.
Poi nel 2021 venni eleto in Consiglio Federale Nazionale al Congresso e ventata di aria nuova con l’entrata di Eleonora Evi…ero entusiasta, tanto lavoro da fare e forze fresche e giovani.
“Piaceva”…”ero” entusiasta… scrivo apposta al passato, perché questo ruolo a livello nazionale mi ha fato capire esatamente il motivo per cui il partto ecologista italiano è fermo al 2%.

Ho fato tanto lavoro insieme a tanti km, ho provato a fare chiarezza su alcune questoni, ecc… e tutto quello che ho ricevuto indietro è stata una denuncia per difamazione: sono stato messo in un angolo. Volevo lasciare ma è stato anche grazie ad Eleonora e ad una parte del partto che sono rimasto al mio posto. Con l’alleanza con “Sinistra Italiana” (brave persone, ma poco da spartre politcamente) ed il tutto condito da una dirigenza Verde che non ha mai messo in dubbio le proprie scelte, ci siamo trovati in poco tempo distrutto quanto fatcosamente costruito qui in cità e minata ulteriormente la voglia di fare qualcosa per l’ambiente e per i nostri fgli atraverso la politca.

Ma, nonostante tuto, io sono ancora una volta rimasto al mio posto.
Ora, il 30 novembre 2023 Eleonora Evi, co-portavoce nazionale si dimete e così fa Simona Saraceno, co-portavoce della Regione Lazio denunciando una gestone personalistica del partito, cosa che ho potuto constatare anche io coi miei occhi in quest mesi nelle varie riunioni.

Ora la misura è colma e mi pento anche di essermi iscrito nuovamente nel rispeto del ruolo di consigliere federale nazionale che volevo portare a scadenza naturale ma che ad oggi non trovo alcun motvo di mantenere.

Personalmente ritengo di non spendere più un solo minuto del mio tempo per un Partito a conduzione del Co-portavoce Angelo Bonelli e della attuale Direzione Nazionale.
Con il presente comunicato mi rivolgo al nostro bacino eletorale sul territorio per chiarire che fno a quando Angelo Bonelli rimarrà a capo del partto di Europa Verde, ogni atvità politca nel Comune di Legnano sarà sospesa e da oggi agiremo come semplici citadini a tutela dell’ambiente. Chiedo apertamente le dimissioni dalla Presidenza del partito Europa Verde di Angelo Bonelli e che lasci spazio al rinnovamento.

Legnano, 3 dicembre 2023
Patrizio Vigna
EX co-portavoce Europa Verde-Verdi Legnano
Consigliere Federale Nazionale Europa Verde-Verdi

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner