I Tapascioni di Robecco vincono la ’12 X Un’Ora in Pista’ a Vittuone

93

VITTUONE –  Prevista nel mese di maggio e rinviata a causa della pioggia, la classica 12 X un’ora in pista a Vittuone è andata in scena sabato sulla pista di atletica del campo sportivo Sandro Pertini di Vittuone, in una giornata decisamente calda. La competizione, organizzata dai padroni di casa dell’Atletica ’99 di Vittuone, prevede che ogni squadra schieri 12 atleti, ciascuno dei quali dovrà correre per un’ora attorno all’anello di 400 metri. Vince la squadra che totalizza il maggior numero di chilometri.

Naturalmente molte delle squadre e degli atleti che pensavano di gareggiare a maggio hanno desistito con lo spostamento di calendario, ma in ogni caso sabato a Vittuone è andata in scena una competizione di tutto rispetto. A vincere è stata la prima squadra del Tapascione Running Team di Robecco sul Naviglio con 170 chilometri complessivi (il TRT si è presentato con ben sei squadre), seguita dai Podisti per caso e da ‘Quelli del Martedì’, un’altra squadra formata da atleti di diverse società che si riuniscono il martedì sera sulla pista di Boffalora sopra Ticino per fare le ripetute insieme sotto la supervisione del coach Ambrogio De Angeli.

È stato proprio un atleta del martedì a vincere la classifica individuale percorrendo in un’ora 17 km e mezzo, e permettendo alla sua squadra di passare dal quarto al terzo posto. Naturalmente le prestazioni sono state condizionate dal forte caldo che si è fatto sentire, soprattutto, nelle ore centrali. A risentirne maggiormente sono stati gli atleti che hanno corso dalle 12 alle 16, orari in cui in alcuni tratti sembrava davvero di correre in un forno.

Due le squadre femminili che hanno partecipato, entrambe appartenenti al Tapascione Running Team di Robecco. L’Atletica ’99 di Vittuone dà appuntamento agli appassionati per il prossimo anno con un’altra edizione della 12 x un’ora in pista.

 

Articolo precedenteIl Magentino Volmer Schiorlin conquista il premio ‘Città di Novara’
Articolo successivoMercato di Magenta: qual è la situazione?