I Sindacati del territorio a confronto con i candidati sindaci di Legnano, Magenta e Bià

    120

    Si comincia domani pomeriggio all’ex Convento dell’Annunciata di Abbiategrasso. Si prosegue lunedì 29 maggio, doppio appuntamento: al mattino a Legnano nel pomeriggio a Magenta

     

    LEGNANO – I Sindacati confederali del territorio promuovono tre confronti con i candidati sindaci delle città di Legnano, Magenta e Abbiategrasso.

    Tre momenti di confronto (non pubblici) per capire quali siano le proposte dei candidati alla carica di Primo cittadino e delle coalizioni e liste che li sostengono, soprattutto per quanto concerne il mondo del lavoro e l’occupazione nell’Alto Milanese e nel Magentino Abbiatense. 

    “Il nostro– commenta Beppe Oliva della Cisl Milano Metropoli responsabile per il territorio Legnano Magenta insieme ai colleghi della CGIL e UIL Jorge Torre e Stefano Dell’Acqua – è un comprensorio che forte anche della storica tradizione manifatturiera, pur alla luce delle comprensibili difficoltà che hanno interessato e interessano ancora  quest’area,  è riuscito a limitare i danni. Certo, le criticità non mancano, pensiamo al futuro della FRANCO TOSI di Legnano che dovrebbe essere con maggiori certezza o alle criticità ancora aperte, non ultima quella della STF a Magenta. Senza dimenticare le questioni aperte nel Castanese, oltre al futuro delle numerose aree dimesse che potrebbero diventare strategiche per fare ripartire l’occupazione. La cosa più importante, comunque,  è comprendere dove si intende andare tutti assieme. Serve una visione condivisa da parte di amministratori locali, associazioni di categoria, mondo dell’impresa e organizzazioni sindacali”.

    Il ciclo d’incontri inizierà domani,  venerdì pomeriggio, alle 15, presso l’ex Convento dell’Annunciata  di Abbiategrasso. Quindi, lunedì 29 maggio, doppio appuntamento: in mattinata alle 10 alla sala ‘Il Giardino’ di Legnano, mentre nel pomeriggio alle 15, sarà la volta di Magenta nell’ex sala consiliare di piazza Formenti.

     

    ((comunicato a cura di Ticino Comunicazione)

    Articolo precedenteMagenta, Invernizzi stasera con Fiorenzo Galli (Museo della Scienza)
    Articolo successivoOzzero: Ciceri de Mondel, una storia imprenditoriale lunga 100 anni