AssociazioniCultura/Tempo LiberoNews

I ‘Ri-scatti’ delle prostitute in mostra a Milano per sostenere la Lule di Abbiategrasso

 

MILANO  – Oltre ottanta fotografie, in cui le vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale nell’area metropolitana della Grande Milano raccontano la loro vita. Il risultato e’ una mostra con le immagini realizzate da sette prostitute che, dopo aver frequentato per tre mesi un workshop di fotografia, sono state libere di raccontarsi scattando loro stesse delle fotografie rappresentative della propria realta’, fatta si’ di strada, ma anche di vita quotidiana. La mostra dal titolo “Ri-Scatti. Per le strade mercenarie del sesso”, e’ in programma da oggi al 25 ottobre ad ingresso libero al Pac Padiglione d’arte contemporanea di via Palestro. Il progetto e’ di Ri-scatti Onlus – l’associazione di volontariato milanese che dal 2014 realizza progetti di riscatto sociale attraverso la fotografia.

   Curata dal conservatore del Pac, Diego Sileo, l’esposizione e’ forse la piu’ toccante delle sei organizzate da Ri-scatti Onlus dal 2014 a oggi. I fondi raccolti attraverso la vendita delle fotografie andranno a Lule Onlus, associazione laica nata nel 1998 ad Abbiategrasso, che, con 20 operatori professionisti e 35 volontari, da oltre vent’anni offre aiuto alle vittime della tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento sessuale con programmi di intervento mirato all’assistenza, all’integrazione e al recupero sociale delle stesse. Sul territorio di Citta’ Metropolitana di Milano, Associazione Lule interviene come partner del progetto Anti Tratta Derive e Approdi di cui il Comune di Milano e’ capofila. 
Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close