“I colori dell’anima”: la mostra del Rotaract Magenta

    129

    MAGENTA – Sabato 8 e domenica 9 Settembre, a Magenta, avrà luogo la mostra d’arte intitolata “I colori dell’anima”. L’esposizione, patrocinata dal Comune di Magenta, vede come gruppi organizzatori il Club Rotaract di Magenta,  l’Associazione  “L’ORO” ONLUS di Marcallo, che si occupa di solidarietà e tutela rispetto alla disabilità mentale, e il Liceo Artistico “Luigi Einaudi” di Magenta.

    La mostra avrà sede presso Casa Giacobbe, in via IV Giugno, a Magenta, e sarà aperta al pubblico dalle ore 10:00 alle ore 18:00 in entrambe le giornate.

    L’obiettivo della mostra è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della disabilità e del disagio mentale, introducendo cosi il visitatore all’interno del mondo del paziente psichiatrico. In tale rassegna saranno esposte opere prodotte  sia da persone affette da disagio mentale che da studenti del Liceo Artistico, in modo da rendere evidente come l’espressione artistica sia un moto dell’animo comune a ogni essere umano indipendente dalla sua condizione psicofisica.

    Per offrire poi una panoramica e un ulteriore approfondimento sulle tematiche riguardanti il disagio mentale e le difficoltà che  circondano questo mondo, verrà offerta la possibilità ai partecipanti di assistere ad una Tavola Rotonda, il giorno 9 settembre, alle ore 16, sempre in Casa Giacobbe. Parteciperanno al dibattito figure competenti in questo campo: psicologi ed esponenti dell’Associazione “L’Oro Onlus”, un rappresentante del Liceo Artistico” Einaudi” e alcuni soci del Club Rotaract Magenta.

    All’interno della mostra, inoltre,  sarà presente un percorso ludico-educativo per i più piccoli, ricco di giochi e attività, in modo da permettere anche ai più giovani di entrare in un mondo fantastico pieno di colori e scoprire le emozioni e le idee che sono alla base dell’arte.

    Il Presidente del Club Rotaract Magenta, Luca Maggioni, ha affermato: “Siamo soddisfatti del coinvolgimento e dell’entusiasmo che si sta creando attorno all’iniziativa e siamo fiduciosi che tale evento possa portare un contributo di valore a tutto il territorio del Magentino”.

     

     

     

    Articolo precedenteSedriano: paga le bollette, ma gli staccano la corrente
    Articolo successivo“Musica in Villa” omaggia Ennio Morricone con le soliste di Rondò Veneziano