Haiti e Afghanistan: la Comunità Pastorale di Magenta si attiva per gli aiuti

228

MAGENTA La Comunità Pastorale di Magenta vuole aiutare concretamente le popolazioni di Haiti e Afghanistan. Come? Leggiamo sul numero in uscita questo fine settimana (il primo dopo le ferie estive) i passi che si stanno seguendo:

“Come Comunità Pastorale di Magenta ci stiamo attivando per far pervenire il nostro aiuto e il nostro sostegno alle popolazioni di Haiti e dell’Afghanistan. Nel prossimo Insieme forniremo dettagli e indicazioni utili per mantenere un filo diretto con i nostri fratelli e le nostre sorelle di questi Paesi così lontani, ma così vicini.

In particolare, per Haiti, attraverso don Franco Belloni (magentino di nascita, parroco di Madonna Pellegrina a Novara, che molti di noi conoscono personalmente), ci collegheremo direttamente con Suor Marcella Catozza, della Fraternità Francescana Missionaria di Busto Arsizio. Dal 2005 ad Haiti (dopo essere stata in Albania e in Brasile), Suor Marcella è a Waf Jeremie, immensa baraccopoli della capitale Port au Prince, eletta nel 2004, la bidonville più pericolosa al mondo.

Sostenuta da sempre da diverse Associazioni di volontariato, nel 2015 ha costituito insieme ad alcuni amici la Fondazione “Via Lattea” come forma stabile e definitiva della sua opera missionaria.

Sul sito web della Comunità potrete vedere un video che racconta l’attività di Suor Marcella”.

Articolo precedente14 profughi afghani arrivati nella notte a Milano
Articolo successivo‘++Lombardia, dal 6 al 12 settembre vaccino libero e senza prenotazione per la fascia 12-19 anni