Grillini, sempre più in tilt: adesso la Forte attacca il suo ex ‘capo’ Beppe Grillo

193

 

La dichiarazione di Grillo sul doppio mandato: “Nessuna deroga. Fa eccezione solo la candidatura in Ue o in Regione”.

La consigliera regionale Monica Forte, ora facente parte del gruppo misto ma ex 5 stelle, è molto critica sulle parole del leader grillino: “Da ex appartenente del Movimento, sono rimasta abbastanza stupita dalle sue dichiarazioni. Grillo probabilmente è un po’ confuso perché il limite del doppio mandato non era questo, non prevedeva la possibilità di vivere di politica per trent’anni. Facendo due mandati in Parlamento, poi in Europa e infine nei Consigli regionali, si rischia di legittimare quello contro cui ci siamo scagliati all’inizio, cioè i professionisti della politica”.

La ex grillina Monica Forte, adesso nel gruppo misto in consiglio regionale, attacca il suo ex ‘capo’ Beppe Grillo

 

“Questo modo di cambiare le carte in tavola e giocare con le promesse fatte agli elettori, rappresenta l’ennesimo passo verso la distruzione dei 5 stelle – prosegue la consigliera Monica Forte – Il Movimento ha fatto tante cose, portando avanti degli ideali importanti sull’esigenza di trasparenza e onestà, ma, come ho evidenziato il giorno della mia uscita dal gruppo, sono principi che i leader attuali paiono aver dimenticato, o, peggio ancora, continuano ad ignorare. Per non distruggere del tutto quanto di buono rappresentato, sarebbe stato opportuno che Beppe Grillo e i vertici del Movimento avessero dichiarata conclusa l’esperienza dei 5 stelle, aprendo ad un nuovo capitolo, come molti di noi sono stati costretti a fare”

Articolo precedenteConcorso di Idee “Ex-Rede, una piazza del sapere nel cuore di Parabiago”: otto i progetti vincitori realizzati dai ragazzi
Articolo successivoMagenta & medici di base, prosegue la bagarre: Gelli contro Salvaggio