Grazie alla tecnologia “Ford Pro” le aziende risparmiano

115


ROMA (ITALPRESS) – L’attività in cantiere richiede, in molte circostanze, l’utilizzo di strumenti specifici che, alla fine di una lunga giornata di lavoro, possono essere dimenticati sul posto oppure smarriti: una distrazione che, ogni anno, rappresenta un costo di circa 450 euro per ogni van. E’ quanto stimato dall’Università tedesca di Aachen, dove un team di ingegneri ha condotto un progetto pilota per Ford Pro per monitorare la posizione della propria attrezzatura, in ogni momento, utilizzando la connettività Bluetooth e la localizzazione GPS. Il sistema utilizza dispositivi speciali collocati all’interno delle cassette degli attrezzi e sulle apparecchiature per la connessione dei veicoli delle flotte aziendali e un server centrale. Attraverso questi dispositivi di tracciamento, il veicolo sarà in grado di “ricordare” all’utilizzatore quando un attrezzo non è stato caricato a bordo e potrebbe essere stato lasciato sul posto. La localizzazione consente, inoltre, di sapere dove si trova ogni utensile o macchina, in qualsiasi momento, semplificando il trasporto di attrezzi specifici da un cantiere all’altro, qualora necessario.
Oltre al risparmio in termini di costi, evitando l’acquisto di attrezzature sostitutive, i dipendenti non dovranno più perdere tempo a controllare gli utensili uno a uno e a cercare quelli dimenticati per caricarli a bordo. Il controllo dell’inventario non sarà più necessario e, grazie a una pianificazione più efficiente, il sistema sarà in grado di caricare sui singoli furgoni la corretta attrezzatura da utilizzare per i successivi giorni di lavoro. “Alla fine di una lunga giornata, anche l’utente più attento può dimenticare la cassetta degli attrezzi oppure un utensile, quando corre a fare un altro lavoro. Nei cantieri più affollati, gli attrezzi possono talvolta confondersi o essere rubati se lasciati incustoditi durante la notte. I progetti di lavoro richiedono spesso tempi stretti e sprecare tempo nella sostituzione dell’attrezzatura smarrita può causare un sacco di problemi, con ritardi che costano tempo e denaro” dice Walter Pijls, Supervisor CV Ecosystems, Research and Advanced Engineering Ford Europe. “Perdere anche un solo attrezzo può compromettere un’intera giornata di lavoro. Il tracciamento degli utensili è un ottimo esempio di come la connettività avanzata e il software intelligente possano aiutare le aziende e ridurre i tempi di inattività, consentendo ai lavoratori di concentrarsi unicamente sul lavoro da svolgere” conclude Jeremy Gould, Director Ford Pro Software Ford Europe.

foto: ufficio stampa Ford Italia

(ITALPRESS).

Articolo precedenteA caccia di squali sulla nuova Opel Astra Sports Tourer
Articolo successivoPalermo, a Villa Serena screening ortottico gratis per bambini 3-10 anni