Grande vittoria per le ragazze del Rugby Parabiago 1948

    67

    PARABIAGO – La prima partita ufficiale in casa non si scorda mai e perché non ricordarla addirittura per essere stata la prima vittoria nel campionato di Serie A Femminile? Le ragazze del Rugby Parabiago/Mastini sono scese in campo al Campo Venegoni-Marazzini con il Biella Rugby Club con qualche minuto di ritardo rispetto al previsto. Un inizio partita molto frammentato causato probabilmente dall’emozione del debutto casalingo. La prima meta per le padroni di casa è arrivata allo scoccare dell’12° minuto grazie a Serena Freguggia, con la maglia numero 13. La trasformazione, portata a segnano dalla stessa, ha sancito il vantaggio per 7-0. I 20 minuti di gioco iniziali sono stati di rodaggio per entrambe le squadre. Seconda meta al 21° minuto, sempre grazie a Freguggia, porta in vantaggio il Parabiago/Mastini per 14-0. Solo 4° minuti dopo Ambra Ferrari mette a segno la terza meta consecutiva, trasformata per il provvisorio 21-0. Ancora una marcatura per le padroni di casa grazie a Chiara Castelli che porta il risultato sul 26-0.
    Il primo tempo si conclude con un risultato parziale di 31-0 allo scoccare dell’ultimo minuto grazie all’estremo Federica Di Lauro, una frazione comunque contraddistinta da errori di handling per entrambe le squadre ma che ha visto la formazione di casa, specialmente nella seconda metà, prendere in mano le redini della partita.

    Il secondo tempo

    Nel secondo tempo la squadra di casa scende in campo con la giusta concentrazione, consapevoli che non basta aver giocato un buon primo parziale. Al 54° minuto è Claudia Crespi, tre quarti centro, che mette a segno il punto. Siamo sul 36-0. Purtroppo un infortunio fa lasciare il campo a Federica Vitiello ed entra al suo posto Trapletti. Sostituzioni anche per Rosini, Morlacchi e Galli in favore di Gramegna, Baggini e De Angeli. È il momento di Elisa Frison con la maglia numero 10 di fare meta al 60° minuto. Il punto, trasformato da Freguggia, fa si che le padroni di casa passino in vantaggio per 43-0. Tre minuti di gioco aperto e allo scoccare del 63° minuto altra meta di Castelli che porta le “Ombre” sul 48-0. È il capitano Valeria Gradimondo che sancisce il 55-0 al 68° (meta trasformata). Ancora un cambio per le squadra Parabiago/Mastini che fa entrare Di Bari, Berra e Rifici a sostituzione di Muliello, Di Lauro e Castelli. A mezz’ora dall’inizio del secondo tempo l’arbitro estrae il cartellino giallo nei confronti della numero 8 di Biella per fallo. Si rientra subito in partita e a 2 minuti dal fischio finale: le padroni di casa decidono di chiudere definitivamente la partita e così è con un 60-0 messo a segno da Rifici.

    Il commento dell’allenatore Agresta

    “Al di là del risultato siamo molto contenti della risposta che ci danno le ragazze che ad ogni appuntamento mostrano i risultati del lavoro fatto in settimana. La vittoria di questa partita, tra le mura di casa, è il giusto premio agli sforzi di questi ultimi mesi.

    Archiviato questo importante momento è ora di volgere l’attenzione agli allenamenti della settimana per preparare la partita di domenica prossima con Chicken CUS Pavia, formazione solida che farà di tutto per far pesare la maggiore esperienza. Per fare bene noi dobbiamo arrivare al prossimo incontro con la testa giusta ed essere pronti ad affrontare una partita dura e lunga in cui la tenuta mentale sarà uno dei fattori chiave e in cui non ci sarà permesso di sbagliare e regalare tanti palloni alle avversarie come successo con Biella”.

    Tabellino punti

    12′ meta Freguggia, trasformazione Freguggia (7-0)
    21′ m. Freguggia, tr. Freguggia (14-0)
    25′ m. Ferrari, tr. Freguggia (21-0)
    34′ m. Castelli, non tr. (26-0)
    39′ m. Di Lauro, non tr. (31-0)

    54′ m. Crespi, non tr. (36-0)
    60′ m. Frison, tr. Freguggia (43-0)
    63′ m. Castelli, non tr. (48-0)
    68′ m. Gradimondo, tr. Freguggia (55-0)
    78′ m. Rifici, non tr. (60-0)

    Formazione

    Di Lauro (70′ Di Bari), Muliello (50′ Stucchi), Freguggia, Crespi, Castelli (70′ Rifici), Frison, Gaffuri (70′ Berra), Galanti, Ferrari, Gradimondo (Cap), Cairoli, Vitiello (55′ Trapletti), Rosini (60′ De Angeli), Morlacchi (60′ Baggini), Galli (60′ Gramegna).

    I risultati della seconda giornata

    Mastini Rugby Parabiago – Biella Rugby Club 60-0 (5-0)
    Lions Tortona Rugby – Cus Milano Rugby ASD 0-88 (0-5)
    Chicken CUS Pavia – CUS Genova 59-0 (5-0)

    Classifica

    Chicken CUS Pavia, Cus Milano Rugby ASD 10; Rugby Monza 1949*, Le Mastine Rugby Parabiago 5; CUS Genova*, Biella Rugby Club e Lions Tortona Rugby 0.
    *Una partita in meno

    Articolo precedenteTerrore ad Abbiategrasso: sedicenne accoltella uomo di 30 anni alla schiena
    Articolo successivoRho: inaugurato l’anno accademico del corso di laurea in Infermieristica