Grancasa: rischio mobilità per 42 dipendenti di Legnano, Nerviano e Pero. Interviene Simone Giudici (Lega)

    75

     

    MILANO –  “Prendiamo atto delle difficoltà del Gruppo Grancasa che, come testimoniato dagli articoli pubblicati dai media, sta vivendo una crisi occupazionale con il rischio di mobilità per 42 dipendenti nei punti vendita di Nerviano, Legnano e Pero.” Lo afferma Simone Giudici, consigliere regionale della Lega al Pirellone.

    “Come in altri casi analoghi – prosegue Simone Giudici – Regione Lombardia, se sarà necessario, non si tirerà indietro, assumendo un ruolo di mediazione fra la proprietà e i lavoratori, al fine di giungere ad una soluzione che possa salvaguardare i posti di lavoro e conseguentemente le famiglie dei dipendenti.

    Per questa ragione – continua l’esponente della Lega – mi rendo disponibile a prendere contatti con il Presidente della Commissione Attività Produttive Gianmarco Senna, perché siano convocate la proprietà e le sigle sindacali in audizione al Pirellone, per consentire ai consiglieri regionali di comprendere al meglio la situazione e poter valutare quali margini di manovra siano possibili.

    La nostra priorità à trovare una soluzione condivisa – conclude Simone Giudici – considerato che in gioco c’è il futuro di 20 persone a Pero, 13 a Nerviano e 9 a Legnano.”

    Articolo precedenteBià, Ufficio Diritti degli Animali: domani il resoconto dei volontari sul lavoro svolto
    Articolo successivoLa grande bellezza: il capriolo guada il Ticino- di Mattia Nocciola