Giro di spaccio: 7 arresti. Sono 6 marocchini e un ucraino

67

MILANO  – Arrestati per spaccio 7 persone, 6 marocchini e un ucraino, gestivano la vendita di droga nelle campagne di Bubbiano, Morimondo, Rosate e nei boschi del Parco del Ticino. A quanto emerso dalle indagini effettuate dai carabinieri avevano un giro di centinaia di clienti a cui vendevano dosi di cocaina, eroina e hashish. La stima del loro giro d’affari è stato stimato essere di alcune decine di migliaia di euro, avevano acquistato con i proventi anche due vetture, entrambe Audi A6, con cui progettavano di fuggire. L’arresto è stato effettuato dai carabinieri di Abbiategrasso lunedì, i 7 spacciatori sono stati messi in manette durante una cena, a casa di uno di loro.

L’unico ucraino è un 25enne che vive a Rosate, gli altri sono tutti marocchini e abitano fra Milano e Pioltello. Le indagini sono iniziate grazie anche alle segnalazioni di residenti e agricoltori della zona. L’intenzione degli spacciatori, secondo gli inquirenti, era di lasciare l’Italia per tornare nei paesi d’origine, dove avrebbero potuto reinvestire i proventi in altre attività, come locali o esercizi pubblici.

(FONTE: OMNIMILANO, immagini di repertorio)

Articolo precedenteIl Servizio civile nazionale entra in ospedale: esperienza formativa a tuttotondo
Articolo successivoUrbanamente 2: intervista a Marco Invernizzi (VIDEO)