Cultura/Tempo LiberoNews

Giovani e social: martedì 28 incontro al centro parrocchiale san Magno di Legnano

 

LEGNANO –  Croce e delizia. Opportunità se ben gestiti, rischio se se ne abusa o si impiegano male. I social hanno un effetto ambivalente. Ma il loro potere all’interno della società attuale di garantire comunicazioni rapide e in grado di frantumare le distanze spaziotemporali è innegabile.
Così come quello di plasmare  le relazioni. Soprattutto quelle più giovani. Ecco, appunto, i giovani d’oggi “sono nostri figli o figli dei social”? Se lo chiederà , e proporrà sul punto una riflessione, un convegno in programma martedì 28 gennaio alle 21 al centro parrocchiale San Magno di Legnano. A fornire spunti di riflessione sarà don Lorenzo Ferraroli. “I social – spiegano gli organizzatori – sono entrati  con prepotenza nella nostra quotidianità modificando e spesso stravolgendo le nostre relazioni. Particolarmente preoccupante è la diffusione di questi mezzi di comunicazione tra i giovani e i giovanissimi con ripercussioni negative che rendono difficoltoso il rapporto educativo. Come riappropriarsi del compito pedagogico genitoriale?”. Il problema dell’impiego dei social investe quindi più che mai il versante educativo proponendosi come strumento che, se usato nella direzione della responsabilità, può anche rivelarsi un ausilio.
Cristiano Comelli

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi