NewsPolitica

Giorno del Ricordo: la riflessione di Fratelli d’Italia Magenta

Lorenzo Garagiola: "La nostra voce oggi risuona solo in onore dei perseguitati, eroi e gente comune, padri, madri, figli, prima di tutto Italiani, più Italiani di molti altri"

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO <<Ogni caduta uno squarcio al cuore, ogni corpo schiantato un taglio su viso e mani d’Italia. Ogni passo spezzato, ogni fuga disperata, ogni porta sbattuta in faccia è un grido che chiede giustizia.
Come ogni anno, Fratelli d’Italia Magenta rinnova il ricordo degli Italiani vittime dell’esodo, vittime delle Foibe.
Condanniamo fermamente chi, a distanza di più mezzo secolo, ancora nega le dimensioni del dramma e l’efferatezza dei crimini dei partigiani Titini, collusi con un’Italia in gran parte incapace d’amare i propri fratelli, resi stranieri in quella che chiamavamo Patria.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Istriani, Fiumani, Dalmati… scacciati come cani nel silenzio dei padroni, col consenso di chi, gridando alla liberazione, ancora oggi cambia bandiera al primo soffio di bora.
Ma sull’infamia non spenderemo altre parole.
La nostra voce oggi risuona solo in onore dei perseguitati, eroi e gente comune, padri, madri, figli, prima di tutto Italiani, più Italiani di molti altri. Fuggiti nella notte e lì rimasti rinchiusi, per troppi anni nel buio del dimenticatoio. Che la nostra fiamma, quel fuoco che mai vi ha scordati, sia finalmente luce per il cammino del vostro ricordo. Non dimenticheremo>>.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi