News

Gelli ribatte al Sindaco: “E’ in stato confusionale. Con noi solide realtà, non sogni”

Magenta, Gelli (Lega): dalla conferenza Stampa del Sindaco Invernizzi traspare confusione da un parte, dall’altra una analisi che nemmeno prende in considerazione i veri bisogni di questa città.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – <<Leggo con stupore ed amarezza quanto riportato dai media, riguardo la conferenza stampa del Sindaco Invernizzi, poiché rilevo, non solo diverse scorrettezze sul piano politico ma sopratutto una confusione in termini di proposizione verso la città. Mi spiego. Sull’area Novaceta, non è stato il centro destra a “fare falsa informazione”  bensì proprio il Sindaco che non si è accorto che i magentini non bevono tutto quello che gli si propina a pochi giorni dal voto elettorale. E nello specifico, non si può vendere un progetto senza palesare un piano industriale credibile, senza specificare all’opinione pubblica quale sarà l’azienda che verrà ad insediarsi sul sul nostro territorio e promettendo 300 posti di lavoro quando tutti sappiamo che la logistica, ogni giorno che passa, è sempre più robotizzata ahimè e sempre meno necessita di braccia umane. Tutti elementi questi, senza i quali, il progetto non è nient’altro che un mero tentativo di accalappiare qualche voto da chi spera di poter trovare occupazione in una città, questo si, a cui è stato impedito a chi già ha una azienda, di espandersi, come abbiamo visto in sede di votazione del Piano del Governo del Territorio. Quanto all’area Saffa, lo spezzatino non si può fare, quindi o il Sindaco ci dirà che insieme al Comune di Boffalora riprenderanno trattative e contatti o diversamente ci troveremo, neanche troppo ipoteticamente, case a fianco ad aziende, una Residenza per anziani non accreditata da Regione Lombardia che sarà accessibile solo a Paperon de Paperoni, oltre che una pesante confusione sulla viabilità di cui non si ha nemmeno non dico un disegno ma nemmeno una idea. Non parliamo poi della Variante che per noi rimane la priorità, prima di faraonici quanto improbabili progetti. La parte più amara però arriva quando il Sindaco parla delle promesse della nostra coalizione. Siamo stati, credo, molto chiari nel dire che per quanto riguarda i parcheggi nel centro, vogliamo che vi sia una giusta proporzionalità tra sosta a pagamento, a tempo ma anche libera, e non parcheggi gratuiti per tutti come falsamente si afferma! Non abbiamo mai parlato di terzo turno della Polizia Locale, bensì di progetti per la sicurezza, quelli a cui il Comune di Magenta non ha partecipato in questi anni perchè, a detta del Sindaco gli uffici erano stressati e di una richiesta al Prefetto per avere anche a Magenta i militari aderenti al progetto “Strade Sicure”. Mi dispiace che il Sindaco, che per cinque anni ci ha educato al rispetto dell’avversario, oggi, in evidente affanno, segua la strada intrapresa da alcuni suoi candidati che da quindici giorni a questa parte, non hanno fatto altro se non denigrare con battute di davvero basso livello, l’avversario politico. Da parte nostra continueremo a ribadire le nostre principali proposte per una Magenta più sicura, per una Magenta in cui vi sia un fisco più equo, per una Magenta nella quale, come diceva una celebre pubblicità, “non si vendano sogni, ma solide realtà”!>>

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi