Gelli: “Magentini sempre più poveri. Rivedremo le fasce Isee”

    101

    MAGENTA – “Far quadrare i conti. Ma anche considerare un contesto che è cambiato in modo radicale negli ultimi anni”. Tra gli obiettivi del vice Sindaco Simone Gelli c’è anche quello di rivedere al più presto le fasce Isee considerate non più attuali. “E’ un aspetto – osserva l’assessore del Carroccio – che ho sollevato più volte anche dai banchi della minoranza. Magenta dal 2008 ad oggi ha perso circa 150 mila euro quando a gettito Irpef. Il che la dice lunga sullo stato d’impoverimento della nostra popolazione. Gli scaglioni Isee, perciò, vanno rivisti al più presto e adeguati al nuovo scenario socio economico. D’altronde, la crisi ha fatto sentire i suoi pesanti effetti anche qui da noi”.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Altro tema sul quale Gelli ha confermato di essere all’opera è quello inerente la gestione parcheggi, con il multipiano di via Alcide De Gasperi che continua ad essere l’osservato speciale. “Abbiamo aperto dei tavoli di confronto con ASM e Aemme Acqua – ha spiegato il vice sindaco – c’è un clima fortemente collaborativo, di cui ringrazio pubblicamente. Stiamo venendo coi tecnici di ASM come rivedere la sosta al multipiano. Ad oggi questo progetto ci costa 45 mila euro, visto che è questa è stata la perdita nel 2017. Ma sono fiducioso di trovare presto un correttivo”. “Con Aemme Acqua – ha concluso Gelli – lavoriamo per una città più pulita ed ordinata”.

    Articolo precedenteMagenta: Via Garibadi, se ne parla nel 2019
    Articolo successivoCuggiono: incendio alla Ichemco, situazione sotto controllo