Garavaglia SiAMO Ossona e la differenziata: “Ci danno dei razzisti ma come al solito, capiscono quello che vogliono”

    95

    Il capogruppo di ‘SiAMO Ossona’ ha aperto il Consiglio proponendo che per gli stranieri residenti in paese vengano predisposti degli opuscoli in madre lingua per illustrare il corretto modo in cui eseguire la differenziata. Garavaglia: “Per il Corano i rifiuti andrebbero bruciati…pensate un po’…”.

    OSSONA – La seduta consiliare di lunedì sera si è  aperta con la mozione di SiAmo Ossona in riferimento all’abbandono dei rifiuti nel territorio cittadino. La maggioranza si e’ detta contraria ad un provvedimento bollato sostanzialmente “come discriminatorio rispetto agli extracomunitari presenti in paese”. Per Sergio Garavaglia e il suo gruppo invece sarebbe opportuno collocare dei cartelli o comunque distribuire porta a porta delle ‘istruzioni per l’uso’ anche in lingua straniera per incentivare la differenziata anche da parte da questi soggetti di diversa etnia. “Un invito rigettato e considerato superfluo” da parte della Giunta.

    “Come al solito, ci date dei razzisti, degli sprovveduti – ha ribattuto Garavaglia- in molti Comuni, si da’ il cestello con foglietti in lingua del paese di origine. Chi e’ mussulmano e attua il Corano, brucia i rifiuti alla  sera. Vi abbiamo solo chiesto di mettere persone che arrivano da un altro Paese nelle condizioni di mettere in atto la raccolta differenziata. Va bene dateci pure dei razzisti, ma tant’è” ha concluso il capogruppo di SiAmo Ossona.

    Sempre Sergio Garavaglia ha poi interrogato sugli insediamenti abusivi nella zona nord del paese. Quindi, ancora il capogruppo di SiAMO Ossona è intervenuto sulla ‘questione profughi’  e accoglienza per capire la reale posizione della Giunta Venegoni.

    Sulla questione, pero’, il Comune non ha risposto rimandando a quanto già dichiarato in precedenza. Garavaglia si e’ dichiarato non soddisfatto e, quindi, ha già annunciato una mozione nel prossimo Consiglio comunale per fare luce su come stiano effettivamente le cose.

    Articolo precedenteOssona: respinte le dimissioni dell’Assessore Monno…ma non finisce qui
    Articolo successivoFrancesco Lara Monno ci scrive: a proposito di me…