Gara tra le scuole di Magenta: “Ha vinto la lettura”

    79

    MAGENTA – Alla Biblioteca comunale “Oriana Fallaci” martedi 12 novembre si è conclusa con un pari merito l’undicesima edizione della gara a squadre “E vinca il lettore”. La classe 3C della SSIG “Baracca” si è aggiudicata il gradino più alto del podio ex aequo alla 3B della scuola “4 Giugno”.

    Qualche modifica rispetto al regolamento degli anni precedenti, come preannunciato, e questa edizione si è dimostrata molto partecipata: dieci le classi iscritte e una vittoria in forse fino all’ultima domanda. Libri selezionati tra i preferiti dei ragazzi: “La casa dei cani fantasma” di Allan Stratton, “La Dichiarazione” di Gemma Malley, “Sette minuti dopo la mezzanotte” di Patrick Ness e “Black Hole” di Silvia Vecchini.

    Vincere non è semplice, le domande sono tante, dettagliate e non si può partecipare se non si è fatto un lavoro attento sui libri assegnati. I miei ragazzi sono stati bravissimi. Abbiamo organizzato bene il lavoro, abbiamo letto in classe a gruppi, analizzato i testi nel miglior modo possibile. Sono fiera dei miei studenti”, si complimenta la professoressa Concetta Giaimo, docente di Lettere alla “Baracca” attorniata dalla classe esultante.

      

    Quiz, domande particolari sul racconto e sul testo in apparenza semplici ed esercizi (alcuni richiedevano competenze lessicali e di sintassi come ad esempio mettere in ordine delle frasi, ….) e punto dopo punto la finale combattutissima è giunta al termine.

    L’iniziativa promossa dal Comune di Magenta, inserita nel piano per il diritto allo studio, è realizzata in collaborazione con la Biblioteca comunale per le scuole secondarie di primo grado della città e conferma la Biblioteca luogo centrale della scoperta. Ai vincitori un assegno di 400 Euro e una fornitura di libri per la biblioteca scolastica, per non lasciare all’asciutto la sete degli appassionati giovani lettori.

    Questa esperienza dimostra che i ragazzi con gli stimoli giusti leggono e anche tanto. A vincere è stata la lettura!”, commenta orgogliosa della sua classe la professoressa Carmen Arecchia, docente di Lettere alla “4 Giugno”. Scuola che proporrà il 4 dicembre il primo degli Incontri Autore….voli, con lo scrittore Riccardo Gazzaniga.

     

    Articolo precedenteSuperstrada: Boffalora ‘favorevole all’opera, ma non alla Variante di Pontenuovo così com’è’
    Articolo successivoSan Giorgio su Legnano: 70 mila euro dalla Regione per bonificare la presenza di cromo