CronacaNews

Gambolò, morto il 22enne coinvolto nell’incidente di ieri. Era un arbitro

Era ricoverato in condizione disperate all'ospedale Niguarda di Milano

GAMBOLO’ PAVIA – E’ lutto nella comunità lomellina per la scomparsa di Alberto Piccolini, il giovane 22enne rimasto gravemente ferito nell’incidente avvenuto ieri pomeriggio (domenica) sulla provinciale 183 all’altezza del bivio con via Sforzesca a Gambolò. Il giovane è deceduto nelle scorse ore all’ospedale Niguarda di Milano, dov’era giunto in codice rosso con l’elisoccorso, a causa delle gravi ferite riportate nell’impatto violento. E’ ancora ricoverato in gravi condizioni al San Matteo di Pavia il 17enne che si trovava sulla Bmw con altri tre ragazzi.

Profondo il cordoglio di quanti hanno conosciuto Alberto Piccolini che faceva parte della sezione Aia Lomellina dal 2017. Sono molte le associazioni arbitri regionali e il neo presidente Aia Alfredo Trentalange che stanno manifestando vicinanza a famigliari ed amici di Alberto anche attraverso toccanti ricordi sui social:

Una notizia che non avremmo mai voluto dare: questa mattina ci ha lasciati Alberto Piccolini a causa delle complicazioni in seguito ad un incidente stradale avvenuto ieri pomeriggio. Alberto aveva 22 anni, era Arbitro dal 2017 e in Sezione era Segretario del Corso Arbitri. Il Presidente Marco Bedin, il Consiglio Direttivo e i Collaboratori, tutti gli Associati della Sezione Lomellina si stringono attorno alla famiglia in questo momento di immenso dolore“.

Foto tratta dalla pagina Facebook ‘Roba da arbitri’

Il Presidente dell’AIA Alfredo Trentalange e il Vice Duccio Baglioni, insieme ai componenti del Comitato Nazionale, al Responsabile del Settore Tecnico Arbitrale ed ai Responsabili degli Organi Tecnici Nazionali, esprimono alla famiglia e alla Sezione di Lomellina profondo cordoglio e vicinanza a nome di tutti gli arbitri italiani.
Si uniscono il Segretario dell’AIA Francesco Meloni, il Vice Segretario Massimo Solfanelli e il Direttore Responsabile della Rivista “l’Arbitro” Carmelo Lentino ed i coordinatori della Redazione“.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi