‘++Galli: terza dose vaccino? Servono dati e qualche riflessione in più

181

 

MILANO – Sulla possibilità di somministrare una terza dose di vaccino anti-Covid “servono più dati e qualche riflessione in più”. Così all’Adnkronos Salute Massimo Galli, docente di Malattie infettive all’università Statale e primario al Sacco di Milano, commentando le parole del presidente del Consiglio, Mario Draghi, che si è detto favorevole a obbligo vaccinale anti-Covid e alla terza dose.

galli

“Che ci si debba rassegnare a fare ulteriori vaccinazioni in futuro contro questo virus è abbastanza ovvio – ragiona Galli – Che queste vaccinazioni auspicabilmente possano essere fatte con un vaccino aggiornato al virus circolante, come si fa per l’influenza, è assolutamente auspicabile, ma è una cosa che al momento non c’è.

Infine, che sia veramente utile ora un’applicazione indiscriminata della terza dose io ho seri dubbi e attendo dati”. Per l’infettivologo, dunque, “un richiamo generalizzato con questi vaccini disponibili è ancora discutibile”.

Articolo precedenteMonopattini/2: Lombardia, 1.044 incidenti in 1 anno, 539 a Milano
Articolo successivo‘++Moratti: nelle terapie intensive lombarde solo NON vaccinati