Gallera: ‘Tampone a 120 dipendenti Unilever, tre contagiati tra 70 e 80 anni’. Il ministro Speranza: ‘In campo misure forti’

    26

     

    MILANO – “Sono stati fatti tamponi a 120 dipendenti Unilever, dell’area R&S e sono in fase di processazione. Sono stati fatti tamponi anche a 70 operatori sanitari e 79 contatti diretti dei primi casi confermati”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, in conferenza stampa.

    I primi sei casi di coronavirus accertati in Lombardia sono “il paziente uno, la moglie e l’amico che faceva parte dello stesso gruppo podistico. Gli altri 3 hanno tra i 70 e gli 80 anni, tutti frequentavano lo stesso bar. Un locale frequentato anche dal padre del podista”, ha continuato l’assessore.

    “Ci hanno detto che le misure messe in campo sono troppo forti. Siamo gli unici in Europa e penso sia giusto. A chi aveva dubbi ho sempre detto che questioni diplomatiche ed economiche sono fondamentali ma la salute viene prima di tutto”. Lo ha detto il ministero della Salute, Roberto Speraznza, in conferenza stampa a Milano

    Articolo precedenteGallera: ‘8 nuovi casi in ospedale Codogno’. Pronte due caserme per la quarantena, una a Milano
    Articolo successivoIl PM10 scende: le misure temporanee restano attive solo a Milano, Pavia e in provincia