Gallarate, al Museo MA*GA la quinta tappa del tour “Generazione Lombardia”

    65

    GALLARATE VA – Quinta tappa per il tour ‘Generazione Lombardia’, una serie di incontri lanciata dalla Regione sul territorio con i giovani che studiano, lavorano e vivono in Lombardia. In questo appuntamento, l’assessore allo Sviluppo Città Metropolitana, Giovani e Comunicazione, Stefano Bolognini, ha incontrato, nella suggestiva cornice del Museo MA*GA di Gallarate, un gruppo di giovani impegnati in attività artistiche e culturali.

    “Il nostro tour di ascolto dei giovani – ha detto  Bolognini – procede senza sosta. Anche oggi, come nelle precedenti tappe, abbiamo ricevuto tante idee, proposte e sollecitazioni, in un contesto di condivisione e dialogo molto positivo, in cui i protagonisti assoluti sono stati i ragazzi stessi. Abbiamo discusso diverse tematiche da loro molto sentite: lavoro, istruzione e formazione, inclusione sociale, sostenibilità ambientale, pari opportunità e partecipazione giovanile e su tutte sono emerse sensibilità particolari e proposte concrete”.

    “Coinvolgere i giovani nel percorso che ci porterà al varo della legge regionale per loro – ha aggiunto – era imprescindibile e, fin dall’inizio, abbiamo cercato di mettere i nostri ragazzi al centro. Questa è senza dubbio la strada giusta per costruire una legge che sia fatta ‘per’ loro, ma anche ‘con’ loro. Regione Lombardia crede nei nostri ragazzi, nelle loro capacità e nel loro impegno e, per questo, è nostro dovere coinvolgerli, stimolarli a sentirsi protagonisti e dare loro voce”.

    ‘Generazione Lombardia’ comprende diverse altre iniziative recentemente avviate da Regione come, ad esempio, il nuovo canale Instagram ‘@generazionelombardia’ e una consultazione pubblica online (link: https://bit.ly/3uXYHEk), attiva fino al 19 luglio, sulla piattaforma Open Innovation, per raccogliere opinioni, idee e proposte dai giovani stessi.

    GENERAZIONE LOMBARDIA

     

    “Le proposte e le idee che i giovani ci hanno sottoposto finora – ha poi spiegato l’assessore Bolognini – e che, ne sono certo, continueranno a sottoporci, non solo durante il tour, ma anche tramite tutti gli altri canali che Regione ha messo a disposizione, ci serviranno da guida nella costruzione della legge. Obiettivi di questi incontri sono proprio sviluppare il loro interesse e ingaggiarli in una relazione positiva con le istituzioni, in cui queste ultime non siano percepite come lontane e distanti. E, soprattutto, metterli nelle condizioni di dare il loro fondamentale contributo per costruire, insieme, una Lombardia del futuro che li veda al centro e assolutamente protagonisti”.

    NUOVE SALE DI LETTURA ALL’’HIC’ – La tappa di Gallarate è stata anche l’occasione per l’inaugurazione ufficiale delle nuove sale di studio e lettura dell’istituto HIC – Hub Istituti Culturali della città di Gallarate, ricavate all’interno del Museo MA*GA. Lo spazio sarà utile ai giovani nelle loro attività di studio e lavorative e sarà occasione di aggregazione giovanile e culturale e la sua realizzazione è stata possibile anche grazie al progetto ‘Academy Young’, cofinanziato da Regione Lombardia e sviluppato dal Comune di Gallarate e dal Museo MA*GA.

    “Grazie a questo spazio – ha continuato l’assessore – il Museo diventerà ancora di più il punto di riferimento per i giovani del territorio, che potranno utilizzarlo per studiare, lavorare, apprendere e aggregarsi. Darà uno spazio ai ragazzi per esprimersi e per essere protagonisti, delle loro vite e della vita della comunità. Ogni iniziativa come questa, che coinvolge e mette al centro i giovani, ha e avrà il supporto di Regione Lombardia”.

    CASSANI E MAZZETTI (CITTÀ DI GALLARATE): IL MA*GA CRESCE – “Con grande piacere – hanno dichiarato il sindaco di Gallarate Andrea Cassani e l’assessore ai Musei Claudia Mazzetti – cogliamo l’occasione della sessione di Generazione Lombardia ospitata dal MA*GA per aprire ufficialmente a giovani e studenti le sale di studio e lettura dell’HIC – Hub Istituti Culturali della Città di Gallarate. Da oggi uno spazio innovativo e accogliente è a disposizione dei giovani, tra le fasce più colpite, anche in termini di socialità e occasioni di crescita, dalla pandemia. Questo è lo spirito che anima il nuovo Hub degli Istituti Culturali della città di Gallarate”.

     

    ZANELLA (MA*GA): SPAZI DI LETTURA APERTI DA DOMANI – “Da domani – ha spiegato Emma Zanella, direttrice del Museo MA*GA – aprono gli spazi di lettura e studio di ‘HIC’. Gli studenti, studiosi e tutti i visitatori interessati potranno tornare così a usufruire degli spazi accoglienti che negli ultimi anni hanno caratterizzato il MA*GA e che dopo un anno di lavori e riprogettazione sono stati ampliati e arricchiti da un nuovo spazio che ha trasformato profondamente tutto il piano terra del museo, dando vita, insieme alla Biblioteca Majno, all’HIC”.

    Articolo precedente‘+++ Coronavirus in Lombardia: oggi 100 nuovi positivi (0,3%) +++
    Articolo successivoDa Anfia, Federauto e Unrae una roadmap per rilancio trasporto merci