Fratus non ci sta: “Sempre agito nell’esclusivo interesse del Comune”

    94

    LEGNANO – L`ex sindaco di Legnano Gianbattista Fratus, finito ai domiciliari nell`ambito dell`inchiesta sugli appalti, ascoltato ieri nell`interrogatorio davanti al pm, ha detto di aver sempre agito nell`esclusivo interesse del Comune di Legnano. Lo riferisce l`avvocato Maira Cacucci (nella foto sotto con La Russa e Fratus), legale di Fratus sottolineando che l`ex primo cittadino, nell`interrogatorio durato oltre sei ore, ha risposto a tutte le domande che gli sono state rivolte. Fratus ha infine precisato di essere venuto a conoscenza di alcune circostanze solo dalla lettura degli atti di indagine.

    Articolo precedenteGruppo Grancasa: confermati i 158 esuberi
    Articolo successivoI ragazzi della Scuola Media 4 Giugno 1859 di Pontevecchio, orgoglio della città