Franco Tosi Legnano, FIM CISL: <>

    87

    LEGNANO – “Apprendiamo dalle dichiarazioni del Commissario Straordinario Andrea Lolli che le aree della
    storica Tosi di Legnano passeranno finalmente di proprietà a Presezzi (unico offerente alla gara
    sull’assegnazione delle aree nella foto in basso), quindi alla Franco Tosi Meccanica SRL. Finalmente una buona notizia soprattutto per i 200 lavoratori che da oggi potranno vedere nel concreto un possibile piano di investimenti e, seppure in un’area ridimensionata, il rilancio delle nuove attività della loro azienda. Abbiamo fatto la scelta giusta in questi mesi continuando a premere sul MISE e sulle istituzioni locali perché fosse preservata e mantenuta la TOSI a Legnano. Ora Presezzi deve rompere gli indugi e predisporre il prima possibile un piano industriale di rilancio, perché il tempo non è una variabile indifferente e i lavoratori hanno bisogno quanto prima di rientrare a pieno regime in attività.


    Auspichiamo inoltre quanto prima un interessamento da parte del Presidente di Regione Lombardia Fontana perché crediamo che il coordinamento per le attività di rilancio dell’azienda e dell’ ecostistema complessivo delle aree (di cui il sito produttivo della Tosi), stante la situazione attuale dell’amministrazione comunale non ha bisogno di altri intralci e blocchi burocratici. Regione Lombardia dovrà essere garante perché Istituzione più vicina alla possibilità di dare supporto e soluzioni concrete ed efficaci a quel territorio.”
    E’ quanto afferma Christian Gambarelli, Segretario Generale FIM CISL MILANO METROPOLI.

    Articolo precedenteTrecate, domenica 18 agosto raccolta di sangue organizzata da Avis
    Articolo successivoMagenta: incidente davanti alla stazione per una ragazza, codice giallo al pronto soccorso