Francesca Pascale in piazza Milano per il Ddl Zan: ‘Non posso più votare Forza Italia’. Sti cxxxi…

    3

     

    MILANO – In piazza a Milano per chiedere di approvare subito il disegno di legge Zan contro l’omotransfobia c’e’ anche la ex compagna di Silvio Berlusconi, Francesca Pascale. “E’ giusto, e’ doveroso nei confronti di queste e delle prossime generazioni approvare il disegno di legge – ha spiegato parlando con i cronisti -. Non essere qui in piazza oggi non e’ prendere una posizione politica ma essere a favore delle discriminazioni e dell’odio”.
       Ai cronisti che le hanno chiesto se e’ delusa da Forza Italia la Pascale ha risposto che “e’ delusa da alcuni esponenti di Forza Italia che tendono ad abbracciare un’area sovranista piu’ che essere fermi nell’area liberale in cui il partito e’ nato”.
    “Non posso piu’ votare per Forza Italia – ha aggiunto – finche’ continua a strizzare l’occhio a Salvini piuttosto che guardare al faro della liberta’. Non mi sento piu’ di appartenere a un partito che e’ piu’ sovranista che liberale”. “Gli omofobi li troviamo nella destra, nell’estrema destra, nella destra soprattutto di Salvini. Chiaro che non vogliono questa legge perche’ sono i primi artefici nell’errore – ha concluso -. Invece per come conosco Berlusconi posso solo confermare che non e’ un omofobo, non e’ un razzista. Per questo sono sorpresa, capisco il dibattito politico ma non votare una legge che non fa male a nessuno non ci vedo nessuna logica”.
    Articolo precedenteLombardia, altra tragedia sul lavoro: a Tradate muore un 52enne
    Articolo successivoMagenta, appuntamento il 23 maggio in tensostruttura con il concerto ‘Per Elisa’ e le musiche di Morricone (VIDEO)