Fondi per Tpl e disabilita’, Garavaglia: Attendiamo adeguamento da 15 anni a questa parte

    90

    L’assessore all’Economia Crescita Semplificazione: ‘Il Governo ha l’occasione di dimostrare sua serietà’

    MILANO –  Bene il Ministro alle Infrastrutture Graziano Del Rio sulla Metropolitana di Brescia, è giusto aggiornare i contributi sulla base delle nuove linee attivate. Il Governo è fermo da quindici anni. Aspettiamo quindi l’aggiornamento. Nel frattempo, distribuiamo le ‘risorse’ aggiuntive: meno 70 milioni di euro per il trasporto pubblico locale che per Regione Lombardia sono circa meno 12 milioni di euro”. E’ quanto afferma l’Assessore all’Economia Crescita Semplificazione Massimo Garavaglia in merito alla necessità di adeguamento dei fondi statali da destinare al trasporto pubblico locale e alla disabilità.

    RECUPERIAMO FONDI PER TPL E SOCIALE – “Altro tema da affrontare da parte del governo – sottolinea Garavaglia – è quello delle Città Metropolitane, sostanzialmente fallite, che nel nostro caso significa da parte di Città Metropolitana di Milano, non riuscire a garantire i servizi. Ma oggi – continua l’Assessore lombardo – il governo ha l’occasione di risolvere i problemi. Intanto, eliminando il taglio di 70 milioni di euro al trasporto pubblico locale, quindi, sistemando i bilanci delle Città Metropolitane che, altrimenti, sono costrette a portare i libri in tribunale. Inoltre, recuperando i tagli al sociale che valgono 485 milioni di euro e, in particolare, 210 milioni sul fondo delle politiche sociali. Infine, ma non per importanza, mettendo i 38 milioni di euro che mancano per garantire il trasporto e l’assistenza all’handicap”.

    MINIMO SINDACALE –  “Questo – conclude Garavaglia – sarebbe il minimo sindacale che un governo serio dovrebbe fare, mentre attendiamo da 15 anni l’adeguamento dei fondi per il trasporto pubblico locale legato agli investimenti fatti dai territori”.

    (*fonte: Lombardia Notizie)

    Articolo precedenteParabiago: Gioventù Nazionale raccoglie giochi e, insieme all’Amministrazione, li distribuisce nelle scuole cittadine
    Articolo successivoRadici in crescita, sequenza giornaliera degli accadimenti, di Ivan D’Agostini- 11 aprile