NewsTerritorio

Fondazione Ticino Olona e Coop LULE sul palco del Piccolo Teatro Strehler di Milano

Un progetto di welfare comunitario che si espande sempre di più

TERRITORIO – Venerdì scorso, in occasione di “Essere Community – Vent’anni di Comunità!”, il compleanno speciale che Fondazione Cariplo ha voluto mettere in scena sul palco del Piccolo Teatro Strehler di Milano per celebrare il suo progetto “Fondazioni di Comunità”, Mariapia Pierandrei, presidente di Cooperativa Lule, ha raccontato davanti ad una platea gremita “Un viaggio dentro la fiaba per incontrare eroi super-abili“, progetto di sensibilizzazione finanziato e sostenuto da Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus che, rivitalizzando la fiaba come genere letterario, mette di fronte campioni paralimpici e studenti delle scuole medie del Castanese.

E’ stato un compleanno speciale quello delle sedici fondazioni di comunità  celebrato il 22 marzo al Piccolo Teatro Strehler di Milano. Un momento di racconto e di storie, piccoli donatori e progetti speciali che hanno migliorato il benessere delle comunità cambiando il modo di donare, di intercettare bisogni emergenti e di sentirsi parte di un gruppo.

Una mattinata emozionante che ha visto arrivare da tutte le province studenti e ospiti per sentire le voci dei protagonisti sul palco: 16 storie dai territori, testimonianze di quanto questi progetti siano importanti e rappresentativi per le comunità dove sono stati sviluppati. Fra queste testimonianze si sono alternati anche ospiti che hanno raccontato i valori che li uniscono alla filantropia: Moni Ovadia, Mara Maionchi, Giorgio Pasotti, Max Laudadio. A chiudere la mattinata il presidente di Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti “Mai come in questo caso mi sono battuto per portare avanti un progetto importantissimo per il territorio capace di migliorare il benessere delle persone in modo concreto e attento alle vere esigenze e peculiarità delle comunità.” e che ha esortato gli studenti in sala: “Siate rivoluzionari!”

Le community Foundations sono un progetto venuto da lontano, dagli Stati Uniti. Nell’aprile del 1998 la Fondazione Cariplo ha lanciato il progetto Fondazioni di Comunità con l’obiettivo di costituire su tutto il territorio di riferimento (Regione Lombardia e Province di Novara e del Verbano Cusio Ossola) una rete di Fondazioni autonome in grado di rispondere in modo efficace e complementare ai bisogni delle comunità locali e di promuovere una cultura del dono e della partecipazione al fine di sostenere progetti di utilità sociale e di coinvolgere i cittadini nelle attività delle Fondazioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggi sono 16 le Fondazioni di Comunità (tra cui Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus), di cui l’ultima costituita, la Fondazione di Comunità di Milano Città, Sud Ovest, Sud Est e Adda Martesana

Accanto a Fondazione Cariplo, che garantisce un supporto operativo e supporto economico, le fondazioni di comunità si occupano delle erogazioni Territoriali e degli interventi Emblematici provinciali, due strumenti che hanno permesso di sostenere molte attività. Negli ultimi anni, inoltre, il rapporto tra Fondazioni Cariplo e le Fondazioni comunitarie si è rafforzato attraverso l’implementazione dei progetti sostenuti dal programma “Welfare in Azione” volto allo sviluppo e alla sperimentazione di forme di welfare comunitario e innovazione sociale. Nelle prime tre edizioni del programma ben 14 Fondazioni comunitarie sono state coinvolte nelle azioni dei progetti attivi sui rispettivi territori, soprattutto supportando la raccolta fondi e la costruzione di relazioni, partnership e reti solidali Dal 2016, le Fondazioni di comunità promuovono la cura e la rigenerazione di beni ad uso collettivo, i cosiddetti beni comuni, abbandonati o sottoutilizzati avviando alcune sperimentazioni.

Le 16 Fondazioni ad oggi, possono contare su un patrimonio di oltre 264 milioni di euro; in questi vent’anni hanno raccolto quasi 79 mila donazioni per un ammontare di oltre 179 milioni di euro e hanno erogato 359 milioni di euro a favore di oltre 35 mila progetti.

Un viaggio dentro la fiaba per incontrare eroi super-abili

Come anticipato, sul palco del Piccolo Teatro, Mariapia Pierandrei, presidente di Cooperativa Lule, ha raccontato l’importante esperienza rappresentata da  “Un viaggio dentro la fiaba per incontrare eroi super-abili” progetto di sensibilizzazione sulle tematiche della disabilità e dello sport finanziato e sostenuto da Fondazione Comunitaria del Ticino Olona Onlus. In sintesi l’obiettivo è sempre quello di consentire ai vostri allievi di confrontarsi con persone che della loro disabilità e dei loro limiti hanno fatto non un ostacolo, ma un’opportunità per crescere come persone, riuscendo ad ottenere risultati straordinari, facendo emergere un’idea di disabilità nuova e lontana dagli stereotipi.

A questo si aggiunge un focus particolare sulla fiaba, sia come genere letterario da riscoprire ma soprattutto come strumento educativo e come forma di espressione di sé e del proprio vissuto: per questa ragione gli studenti vengono invitati, attraverso un breve laboratorio di scrittura creativa condotto da esperti scrittori, a redigere la propria fiaba per rielaborare in maniera personale l’incontro con l’atleta paralimpico. Come per in ogni edizioni, i componimenti sono valutati da una giuria di esperti e premiati all’interno della manifestazione Pagine al Sole di Cuggiono (festival dell’editoria indipendente), con buoni acquisto e libri donati dalla casa editrice “La memoria del mondo” di Magenta. Le migliori fiabe vengono inoltre raccolte in un e-book, prodotto dall’omonima casa editrice, con diffusione GRATIS sui maggiori portali di scaricamento e-book (https://www.luleonlus.it/fiabe/). Un progetto in collaborazione con Ecoistituto della Valle del TicinoComitato Paralimpico Lombardia e le associazioni sportive del territorio.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi