FIAB Abbiateinbici puntualizza: “Non vogliamo fare andare tutti a piedi o in bici…”

    65
    RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO DA ABBIATEGRASSO
    Buon giorno, sono Marina Buratti presidente di FIAB Abbiateinbici. Vi scrivo in relazione al titolo con il quale avete presentato il nostro contributo del 2/6,  che ne distorce completamente il senso e in nessun modo corrisponde alla posizione della nostra associazione nei confronti degli autoveicoli. Nel testo ci siamo limitati a ricordare che qualunque tipo di motore produce inquinamento poichè per funzionare consuma energia, e inoltre tutti i veicoli producono micropolveri in quantità simili, che derivano dall’usura delle parti meccaniche, dai freni, dagli pneumatici e dal rivestimento stradale. Questa è la realtà dimostrata da moltissimi studi scientifici in tutto il mondo, non solo la nostra, e da qui ne viene che se si vuole davvero migliorare la qualità dell’ambiente di vita, bisogna  cercare di usare l’auto solo quando è davvero indispensabile. Mai abbiamo pensato di obbligare tutti a muoversi a piedi o in bici; d’altra parte anche noi di FIAB siamo automobilisti, ma ci sforziamo di esserlo in modo consapevole.
    Articolo precedenteMagenta, ASM: “Ottimizzato il servizio di gestione del verde pubblico”
    Articolo successivoMille allievi in quaranta concerti: la Scuola di Musica Niccolò Paganini chiude l’anno con un tour nell’Altomilanese