Festival di Sanremo 2017, dalla nostra specialissima inviata.. sul divano, Emanuela Arcidiacono

    95

    SANREMO INVERUNO – Credo che l’inizio con il palco buio sia un esercizio stilistico caratteristico di questo Festival. Il fatto che la più nota kermesse canora della musica italiana si svolga sul palco di un teatro, ha permesso agli autori di catapultare gli spettatori ad inizio di ogni puntata in un vero e proprio spettacolo teatrale.

    sanre4

    Durante la quarta puntata si è trattato della performance di una coppia di acrobati della Compagnia Kitonb. Uno dei due è Leonardo Fumarola, protagonista della prima edizione del talent show della De Filippi. L’intro della prima serata ha visto la premiazioni di Lele, come vincitore di quelle che un tempo si sarebbero chiamate nuove proposte, non senza polemiche, soprattutto sul web; il giovane cantante è stato allievo alla celebre scuola di Maria ed il fatto che lei conduca questa edizione, è sembrato pilotato al grande pubblico. E’ stato sicuramente spontaneo il pianto liberatorio di Lele, proclamato vincitore da una splendida Marica Pellegrinelli, valetta d’onore della serata, meritevole di aver riportato finalmente l’eleganza italiana ed il glamour all’ Ariston. Incantevoli i suoi outfit griffati Versace Atelier, che hanno fatto sognare le signore presenti in sala e da casa. Il compito dell’intrattenimento ( e lo dice la parola stessa) è quello di divertire, svagare ma anche affascinare chi lo sta guardando. Sanremo da sempre non è fatto solo di canzoni, ma anche di look, gioielli, abiti incredibili, ed il minimal di questa edizione abbinato al discutibile buon gusto di molti stylist che la fanno da padroni nel dietro le quinte, ha rischiato di deludere da questo punto di vista. E passando dai giovani ai big, ad inizio serata è stata presentata la giuria degli esperti, protagonista indiscussa della votazione finale di questa serata. il presidente Giorgio Moroder, Rita Pavone, Linus, Violante Placido, Paolo Genovese, Giorgia Surina, Andrea Morricone e Greta Menchi. La partecipazione di quest’ultima, celebre youtuber passione dei giovanissimi, ha creato molte polemiche sul web, e la sua espressione tesa ad inizio serata ha dimostrato quanto ne sia stata colpita.

    sanre5

     

    Le esibizioni dei campioni si sono susseguite, molto dolce l’inquadratura di Cristel Carrisi,commossa durante gli acuti del padre Albano, vittima di un infarto, non più tardi di qualche mese fa. Per il momento eroi di tutti i giorni sul palco il signor Gaetano Moscato, che si accompagna con un bastone, e suo nipote Filippo, presenti a Nizza sulla Promenade des Anglais nella strage del 14 luglio 2016. I due ricordano quei terribili momenti e l’unico sogno del ragazzino è poter tornare alla normalità e rivedere suo nonno libero, perché quella sera ha subito un brutto infortunio ad una gamba nel tentativo di portare in salvo la famiglia dal camionista killer. Crozza, nei panni del sondaggista Pagnoncelli, con i suoi incisi sulla politica risulta sotto tono rispetto alle altre serate. Degne di nota le performance di Michele Bravi, Fiorella Mannoia e Paola Turci.

    Divertentissimo Francesco Gabbani che si scambia i panni ( ed il celebre maglione arancio della prima serata) con la scimmia ballerina, e credo sia la dimostrazione che lo scopo principale sia divertirsi su quel palco, per vincere la tensione ed arrivare al pubblico. Conti scalda la galleria dell’Ariston e annuncia la prossima ospite, manco a dirlo “con una meravigliosa standing ovation”: arriva Antonella Clerici. Sempre frizzante, piacevole ed autoironica, fasciata in un abito estremamente costruito dalla nuance a dir poco originale, dimostra di saper giocare con il proprio corpo, come solo le persone intelligenti sanno fare, e conclude la propria presenza scattando un selfie con Carlo e Maria.

    sanre6

    Incredibile Virginia Raffaele che rende omaggio a Sandra Milo per i suoi 70anni di carriera, l’attrice riesce ad entrare completamente nei panni di chi imita, assumendone le sembianze, i gesti, gli atteggiamenti. All’inizio della scalinata ho dato per scontato che fosse davvero Sandra. Serata particolarmente dance con la presenza di Giorgio Moroder, produttore italiano celebre in tutto il mondo e Robin Shulz. Elegante e compassata l’apparizione di Luca Zingaretti. Ed all’una e zero sei, è il momento di conoscere i sedici big che accedono alla finale e, di conseguenza, i quattro eliminati. Passano Chiara, Clementino, Marco Masini, Alessio Bernabei, Michele Zarrillo, Elodie, Paola Turci, Bianca Atzei, Sergio Sylvestre, Samuel, Michele Bravi, Ermal Meta, Francesco Gabbani, Fabrizio Moro e Fiorella Mannoia. Eliminati Giusy Ferreri, Ron, Al Bano e Gigi D’Alessio. Non ci resta che preparare i nostri personali pronostici ed attendere con ansia la puntata finale di questa sera. #direttamentedalmiodivano per ora è tutto, restituisco la linea, a voi Ticino Notizie.

    Emanuela Arcidiacono

    sanremo20173

     

    Articolo precedenteAbbiategrasso, due nordafricani palpeggiano 16enne: succede sulla Milano-Mortara
    Articolo successivo“Magenta Domani” Invernizzi: “Siamo una città da Champions League”