Festa Unità 2018, Paolo Razzano dibatte di sicurezza con Marco Minniti

    105

     

     

    MILANO – La sicurezza è di sinistra. Questo il titolo del dibattito con cui il Pd Metropolitano propone il dibattito in calendario per domenica 9 settembre, dalle 21, col segretario reggente, il magentino Paolo Razzano, assieme al vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo e a uno dei big del partito, ossia l’ex ministro agli Interni Marco Minniti.

    La Festa Unità 2018, che il Pd sta organizzando in diversi quartieri di Milano, è in questo momento collocata in piazza XXIV Maggio, tra Darsena e Navigli.

    Il dibattito con Razzano e Minniti si terrà nella Sala Maestrale, ad ingresso libero.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Marco Minniti è nato il 6 giugno del 1956 a Reggio Calabria, da molti anni impegnato politicamente e dal 12 dicembre 2016 ministro dell’Interno nel Governo Gentiloni .

    Ha rivestito prestigiosi incarichi istituzionali:

    — Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio (Governo D’Alema I e II);

    — Sottosegretario al Ministero della Difesa (Governo Amato II);

    — Vice Ministro dell’Interno (Governo Prodi II);

    — Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega ai servizi segreti nel Governo Letta dal 17 maggio 2013 al 22 febbraio 2014 e (dal 28 febbraio del 2014 col Governo Renzi) la carica di Sottosegretario alla PCM, con delega ai servizi segreti.

    Laureato in Filisofia e già dirigente dei Democratici di Sinistra, Marco Mininiti si è formato politicamente in Calabria, dove è stato segretario regionale del PDS (Partito democratico della sinistra) dal 1992 al 1994, quando diventa membro della segreteria nazionale del PDS, per poi assumere nel 1998, dopo la nascita dei Democratici di Sinistra la carica di Segretario organizzativo del partito.

    Candidatosi per la prima volta con l’Ulivo alla Camera alle elezioni politiche italiane del 1996, nel collegio uninominale di Reggio Calabria-Villa S.Giovanni, non viene eletto. Risulta invece eletto, nella circoscrizione Calabria con i Democratici di Sinistra, alle Elezioni politiche italiane del 2001.

    Rieletto alle politiche del 2006, come capolista de L’Ulivo, viene nominato viceministro dell’Interno nel Governo Prodi II.

    Nel 2008 viene riconfermato, per la terza volta consecutiva, deputato alla Camera nella lista del Partito Democratico.Alle politiche del 2013 viene candidato ed eletto al Senato come capolista del PD nella regione Calabria.

    Nominato Il 17 maggio del 2013 nel governo Letta Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega ai Servizi segreti, viene riconfermato nell’incarico col governo Renzi il 28 febbraio del 2014. Il 12 dicembre 2016 viene scelto dal premier Gentiloni come ministro degli Interni.

    Marco Minniti è sposato ad ha due figli.

    Articolo precedenteESCLUSIVO La Milano-Torino di ciclismo partirà da Magenta? Se sì, gran colpo di Chiara Calati
    Articolo successivoTrent’anni dopo, la Cina realizza il piano di Bettino Craxi per l’Africa