Festa Inter: a San Siro 3.500 persone, riferisce la Questura

    129

     

    MILANO –  Erano circa 3500, secondo la questura di Milano, le persone presenti ieri nell’area disposta intorno allo stadio San Siro per festeggiate l’Inter, campione d’Italia. I tifosi, spiega la questura, hanno sostato prevalentemente nella zona a ridosso del Baretto e lungo il tratto di strada che la squadra, a bordo del pullman, ha percorso per raggiungere lo stadio. “L’afflusso -fa sapere la questura- è stato attentamente monitorato e lungo le vie di accesso si è proceduto all’identificazione di 1100 tifosi”.

          Gran parte della tifoseria ha “sostanzialmente rispettato l’utilizzo della mascherina ed il distanziamento”. In particolare “al momento del passaggio dei due autobus, sui quali è giunta la squadra, si è registrato un avvicinamento ai margini della strada”. Una parte dei tifosi, poi, si è accodata ai “due bus, che procedevano a passo d’uomo anche per assecondare i festeggiamenti dei supporter”, che “hanno accompagnato la squadra sino alla rampa di accesso al garage sotterraneo dello stadio”.
          In queste fasi, “sono stati accesi alcuni fumogeni” e, a quel punto, “un gruppo di tifosi ha cercato di disciplinare l’entusiasmo del pubblico presente”. “Dopo l’accesso dei pullman nel parcheggio sotterraneo -spiega infine la questura- i tifosi sono quasi tutti defluiti dalla zona lungo via Caprilli; mentre il dispositivo delle forze dell’ordine è rimasto a presidiare tutta l’area attorno allo stadio”. Contemporaneamente, “le forze dell’ordine hanno assicurato la propria presenza in altre zone del centro cittadino, in particolare in quelle della cosiddetta movida”, dove “si temeva potessero spontaneamente riversarsi altri tifosi per manifestare, come già avvenuto la scorsa domenica”
    Articolo precedenteMilano, tensione alle ‘colonne’: bottigliate contro la Polizia
    Articolo successivo‘++Lombardia, forte crescita del disagio psichico infantile