“Festa della Famiglia”: buona la prima

    309

    MAGENTA – Non c’è che dire, “buona la prima” per il debutto della festa della famiglia. Un’iniziativa fortemente voluta dall’Amministrazione di Chiara Calati e, nella fattispecie, dall’Assessore Rocco Morabito. Una “tre giorni” per ribadire con forza come la famiglia rimanda alla “cellula base” su cui poggia la società moderna. E che la famiglia è quella composta da papà e mamma. Il programma davvero ben assortito si è aperto venerdì sera subito diremmo con il botto....vedasi l’applaudita esibizione dei Matia Bazar, quindi, sabato sera ancora alla tensostruttura di piazza Mercato, spettacolo di giocoleria e ‘pranzo in famiglia’. Infine, domenica la festa si è spostata nel parco di Casa Giacobbe.

    Complice anche il bel tempo, c’era davvero tanta gente. Non solo momenti ludico aggregativi ma anche impegnati come la tavola rotonda dedicata all’affido (“Affidiamoci”) con il giornalista Lorenzo Piscaglia. Numerosi gli ospiti tra cui il Consigliere regionale Luca Del Gobbo, il sindaco Chiara Calati e alcuni membri della Giunta. Alla fine stanco ma soddisfatto l’assessore Morabito ha detto: “Oggi si è chiusa la prima edizione della festa della famiglia ma dire chiusa è errato questi tre giorni di festa sono stati semplicemente l’inizio di una nuova avventura , e come assessore delle politiche della famiglia con l’aiuto del sindaco , dell’amministrazione e delle associazioni continueremo a portare avanti questo progetto perché crediamo che la famiglia è il perno di una società”.

    F.V.

    Articolo precedenteParacadutisti di Bià in festa
    Articolo successivoInCorto Robecco: al via la quarta edizione