Ferragosto/2, Milano e Lombardia ‘aperte’ per ferie: ecco cosa fare

208

 

MILANO  Altro che città chiuse per Ferragosto: in Lombardia sono tantissimi i musei e le istituzioni culturali che rimarranno aperti, anche con iniziative speciali. A Milano al Castello Sforzesco giovanissimi talenti si esibiranno per la finale di Campusband Musica&Matematica, concorso nazionale dedicato agli studenti amanti della musica.

A decretare i vincitori sarà una giuria di 15 spettatori scelti casualmente dal pubblico. Per chi preferisce la musica classica, il Trio d’Archi Il Furibondo si esibirà, all’interno della rassegna Milano Arte e Musica, nella chiesa barocca di Santa Maria della Sanità, in un omaggio ai più celebri compositori italiani del XVIII secolo. Nelle arene estive di Palazzo Reale e Chiostro dell’Incoronata, Arianteo propone di festeggiare con la visione di Assassinio sul Nilo di Kenneth Branagh, il francese Titane e Alla vita con Riccardo Scamarcio. Tra le mostre, le Gallerie d’Italia lasciano le porte aperte gratuitamente per visitare I Marmi Torlonia. Collezionare capolavori e Matthias Schaller. Das Meisterstück. Nel cuore del parco Sempione, per passare un pomeriggio tra verde e design, si può visitare la 23esima esposizione: Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries alla Triennale. Saranno aperti eccezionalmente anche Palazzo Reale, il Mudec, il PAC , la Pinacoteca Ambrosiana, Fondazione Prada e l’Osservatorio Prada. Anche la solidarietà non va in vacanza: Opera Cardinal Ferrari torna con il Grande Pranzo di Ferragosto per i senza fissa dimora, cui parteciperà anche l’arcivescovo Mario Delpini. Si respira aria di sacro anche nel Mantovano, dove saranno circa 150 gli artisti madonnari all’opera all’Antichissima Fiera delle Grazie di Curtatone, che torna dopo la sospensione per Covid e festeggia la 48esima edizione dal 13 al 16 agosto. Dopo la benedizione di artisti e gessetti, la sera del 14 sul sagrato del Santuario della Beata Vergine Maria delle Grazie, i madonnari si metteranno al lavoro ininterrottamente fino al tramonto di Ferragosto. Sul lago di Como, itinerari tra natura e cultura: a Cernobbio, al Museo Villa Bernasconi, si potrà visitare la mostra ‘Al lago con Antonio e Marieda’, mentre Villa Carlotta ospita esposizioni come ‘Paola Mattioli. Quattro stanze. Quattro storie’ e ‘La Scena dell’Arte – Il teatro segreto’ di Ferdinando Bruni e Antonio Marras fino al 6 novembre. Per Ferragosto, Fondazione Brescia Musei e il Comune di Brescia rinnovano l’omaggio ai cittadini bresciani per scoprire e godere delle meraviglie del proprio patrimonio artistico: i residenti di Brescia e coloro che sono nati in città dal 9 al 21 agosto, compreso lunedì 15 agosto, possono accedere gratuitamente alle strutture museali cittadine. Al Castello Visconteo di Pavia, l’appuntamento è con la musica degli Extraliscio. A Varese, il campo dei fiori ospita la tradizionale Festa della Montagna organizzata dal Gruppo Alpini, che quest’anno è all’insegna della sostenibilità, con accesso organizzato con un sistema di navette. Nel Bergamasco, si può approfittare della festività per visitare il Parco speleologico nelle miniere di Dossena, recentemente inaugurato. Niente tuffo di Ferragosto, ma camminata sulle basse acque del fiume Po e una breve nuotata, invece, a Casalmaggiore, nel Cremonese, per il tradizionale evento organizzato dagli Amici del Po e dalla Canottieri Eridanea, costretto a cambiare programma a causa della siccità e della secca del fiume.

Articolo precedenteFerragosto da record: 10 milioni di turisti in Italia
Articolo successivoNovara, bastonate alla compagna: arrestato dalla Polizia