Febbre del Nilo: un morto a Cilavegna

    109
    CILAVEGNA – Prosegue nel nostro territorio l’emergenza “Febbre del Nilo” che ha fatto la sua prima vittima in Lomellina. Si di Pietro Simone Campana 84 enne di Cilavegna con  un quadro clinico già complicato.
    Campana dopo essersi sentito male è stato ricoverato nel reparto di pneumologia dell’ospedale di Mortara, nel pomeriggio di lunedì 6 agosto, con febbre molto alta e stato confusionale. Da allora non ha mai dato segnali di ripresa.   Sono stati i medici dell’ospedale mortarese a diagnosticargli la “Febbre del Nilo”, contro cui non esiste una cura, dopo altre ipotesi. Ma era troppo tardi. I focolai di questo virus – scrive Il Nuovo Lomellino –  diffuso più delle altre estati dalle zanzare per colpa del clima delle settimane scorse, che ha alternato caldo umido e temporali, sono stati isolati dall’Istituto superiore della sanità nelle scorse settimane nelle campagne di Parona Lomellina e Tromello.
    Articolo precedenteIl porco. A proposito di Donald Trump e di tutto quello che i giornaloni (e le tivvù) del bel paese non vi raccontano
    Articolo successivoDomenica ritorna la Corsa dei Sapori a KM Zero per l’AVIS